Animali

Ali più corte per evitare incidenti: parola di rondini

L'evoluzione ha alleggerito i pennuti americani che abitano nelle zone trafficate per consentire decolli e atterraggi più veloci e scongiurare scontri con le auto.

Otto milioni di pennuti americani finiscono vittime del traffico ogni anno: una vera strage, alla quale però sembra che l'evoluzione stia mettendo una pezza. Le rondini montane (Petrochelidon pyrrhonota), piccoli uccelli nordamericani dal colore bruno-bluastro, nidificano infatti sotto ponti e cavalcavia in aree particolarmente trafficate: per loro la morte ha spesso le sembianze di un fuoristrada lanciato a tutta velocità.

I nidi esagerati degli uccelli tessitori: le foto

Artisti del cielo: le figure astratte disegnate dagli stormi in volo

Un gruppo di ricercatori della Università di Tulsa in Oklahoma ha esaminato i resti delle rondini morte per uno scontro con le auto raccolti nel Nebraska negli ultimi 30 anni, e li ha confrontati con esemplari vivi catturati a scopo di ricerca (e poi rilasciati). Dagli anni '80, anche se il numero di nidi vicino alle strade è aumentato, le morti di questo tipo sono drasticamente diminuite. E questo non per una riduzione del traffico o una maggiore attenzione degli automobilisti.

Il motivo è strettamente anatomico. Gli uccelli deceduti in uno scontro mostrano ali più lunghe rispetto agli esemplari che vivono ai giorni nostri, provvisti al contrario di ali più corte e agili. Ali meno ingombranti significano anche una maggiore velocità di decollo e atterraggio, e quindi minori possibilità di finire spiaccicati contro un parabrezza.

Altri fattori potrebbero aver condizionato questa caratteristica evolutiva, come il fatto che le rondini con ali più corte sono più abili a catturare insetti direttamente in volo. Ma se confermato, questo sarebbe l'ennesimo esempio di come l'attività umana influenza l'evoluzione animale (vedi anche i pesci rimpiccioliti a causa del global warming e 7 animali che stanno cambiando taglia sotto il nostro naso).

25 marzo 2013 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us