Animali

Ma ai gatti piacciono o no i dolci?

I gatti, come diversi altri animali, non riconoscono il gusto dolce. Eppure a volte li vediamo mangiare i dolciumi: perché?

Qual è il rapporto dei gatti con i dolci? Semplicemente non ne sentono il sapore a causa del difetto di un gene. I felini (circa 36 specie) e diverse altre specie di carnivori condividono la stessa caratteristica. Una ricerca del Monell Chemical Senses Center di Philadelphia e un successivo studio dell'Università di Zurigo hanno accertato che i mammiferi sono generalmente in grado di rilevare i sapori dolci grazie a un gene chiamato Tas1r2, ma i gatti hanno una mutazione di questo gene e di conseguenza recettori del gusto dolce non funzionali.

Ma se i gatti non amano i dolci, allora perché li mangiano?

Anche il leone marino, la lontra asiatica e la iena maculata presentano geni difettosi per i recettori del dolce. Le mutazioni che disabilitano il gene, tuttavia, variano. Il leone di mare e il delfino, in particolare, non sentono neppure l'umami (gusto salato riconosciuto in Oriente) e il delfino probabilmente neppure l'amaro, avendo poche papille gustative. In altri carnivori, come l'orso dagli occhiali, il procione e il lupo rosso, il recettore del dolce invece è intatto. Perché allora i gatti a volte mangiano dolciumi? Per curiosità. Sono attirati da forma e colore del cibo.

28 dicembre 2023 Focus.it
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us