Animali

Aerei con le ali da balena

Per disegnare le ali dei nuovi aerei alcuni scienziati pensano di copiare le pinne di una specie di megattera.

Aerei con le ali da balena
Per disegnare le ali dei nuovi aerei alcuni scienziati pensano di copiare le pinne di una specie di megattera.

Anche le balene hanno due o tre cose da insegnare agli ingeneri aeronautici.
Anche le balene hanno due o tre cose da insegnare agli ingeneri aeronautici.

Dove cercare ispirazione per disegnare le ali dei nuovi aerei? Chiaro, in fondo al mare.
I ricercatori della West Chester University in Pennsylvania hanno trovato una curiosa ispirazione osservando - e studiando - le pinne delle balene gibbose (Megaptera novaeangliae), una specie nota per i deliziosi suoni che emette per comunicare, nonché per gli spettacolari voli che compie uscendo dall'acqua.
Le sue pinne sono dotate di una striscia di bozzoli chiamati tubercoli tra i quali l'acqua crea una serie di mulinelli e turbolenze che favoriscono la portanza e diminuiscono la resistenza dell'acqua.
Gincane marine. Così le balene sono in grado di eseguire scattanti cambi di direzione, rapide svolte a 180 gradi e altri vistosi movimenti che sorprendono chi li osserva. Studiando questi mulinelli Frank Fish ha avuto l'idea di costruire un modello di pinna di balena di 57 centimetri e di studiarla nella galleria del vento.
Ha così scoperto che le ali con quel profilo sono molto più efficienti di quelle degli aerei che come è notorio, sono lisce. Ali così disegnate potrebbero non avere bisogno dei flap e di altri meccanismi che servono ad aumentare la portanza degli aerei in fase di atterraggio. Il tutto con meno rischi di guasti meccanici responsabili di solito degli incidenti aerei. O quanto meno di atterraggi d'emergenza.

(Notizia aggiornata al 19 maggio 2004)

19 maggio 2004
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us