Animali

Abbiamo scoperto il primo gatto di genere neutro

Salvato dalla strada da un'associazione di volontariato in Inghilterra, Hope è il primo gatto senza organi sessuali né maschili né femminili.

Hope è una gatta di pochi mesi che è stata prima abbandonata, poi salvata dall'associazione inglese Cats Protection. O almeno questo è quello che pensavano i volontari che se ne sono occupati; che però, dopo un'analisi più approfondita, hanno dovuto ammettere che "una gatta" non era il termine più adatto. Hope, infatti, è completamente priva di organi sessuali, sia interni sia esterni, maschili o femminili che siano, ed è quindi il primo felino gender neutral di cui abbiamo notizia. Tecnicamente la sua condizione si chiama "agenesia degli organi sessuali", e secondo i veterinari che l'hanno identificata non dovrebbe impedirle di avere una vita lunga e soddisfacente.

La prima volta. Non è impossibile che un gatto nasca con un corredo doppio di organi sessuali, sia maschili sia femminili: si chiama ermafroditismo ed è una condizione documentata più volte, nei felini e non solo. L'agenesia, invece, è una rarità assoluta: Fiona Brockbank, a capo della divisione veterinaria di Cats Protection, ha spiegato non solo che le loro analisi non hanno rilevato alcuna traccia di organi sessuali, né esterni né interni, ma anche che non esisteva un termine adatto per descrivere Hope – l'espressione "agenesia degli organi sessuali" è stata coniata per l'occasione. Anche una ricerca approfondita nella letteratura scientifica sull'argomento non ha portato risultati: è quasi certo che quello di Hope sia il primo caso documentato nella storia della domesticazione felina.

Una vita lunga e sana. Altre analisi ancora più importanti sono quelle che sono state condotte per scoprire se Hope soffre in qualche modo di questa condizione – per esempio, riesce a urinare e defecare senza problemi? La risposta è sì, e più in generale l'animale non sembra avere problemi evidenti di salute legati alla sua condizione: la previsione dei veterinari che l'hanno studiata è che possa avere una vita lunga e sana, anche se ovviamente le sarà preclusa la possibilità di riprodursi. La sua situazione verrà comunque monitorata molto da vicino: ad adottarlo (o adottarla?) è stata Jessi Bennett, comportamentista animale della Newcastle University che lavora part time proprio per Cats Protection, e che ha deciso di ribattezzarlo Beans.

20 novembre 2022 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us