A pranzo coi Masai

Se si volesse sintetizzare la dieta abitudinaria dei giovani guerrieri Masai, popolo di pastori dell'Africa orientale, la si potrebbe descrivere in tre parole: carne, latte e sangue. Il sangue è...

2003812121157_5
A pranzo coi Masai
Se si volesse sintetizzare la dieta abitudinaria dei giovani guerrieri Masai, popolo di pastori dell'Africa orientale, la si potrebbe descrivere in tre parole: carne, latte e sangue. Il sangue è ricavato dall'arteria giugulare dei buoi mediante salasso provocato da una freccia: l'animale dopo l'operazione si riprende in genere senza problemi. Il sangue viene consumato caldo oppure mescolato al latte.
Nel caso di sacrifici rituali, il guerriero mangia parti dello stomaco e i reni dell'animale appena ucciso.
13 Agosto 2003 | Anita Rubini
Approfondimenti

Codice Sconto