8 animali molto piccoli, ma letali

Nel mondo animale piccolo non fa rima con innocuo. Molte delle più temibili creature terrestri sono di piccole dimensioni, e attaccano spesso non viste. Ecco 8 piccoli incontri che forse preferireste non fare.

alastairraecon_h_13.01240069_webcon_h_13.01132843_weboctopusfleaindianredcon_h_13.01184412_webdengueApprofondimenti
alastairrae

Scorpione giallo. Negli 8-11 cm di questa creatura endemica dei deserti di Africa e Medio Oriente è concentrato un potente cocktail di neurotossine, in grado di provocare shock anafilattico ed edema polmonare, oltre a una serie di dolori acuti nella zona punta. Fortunatamente la dose di veleno somministrata da questo scorpione notturno, dal nome scientifico di Leiurus quinquestriatus, è solo raramente letale: i casi di morte sono per ora limitati ai bambini o a soggetti debilitati fisicamente.

con_h_13.01240069_web

Rana dorata o rana freccia. Con il precedente "killer" animale condivide il colore brillante, che è spesso segno di elevata tossicità. In effetti la pelle di questo anfibio del Centro e Sud America (Phyllobates terribilis), lungo in media 4,5 cm, è ricoperta da un alcaloide neurotossico, la batracotossina, usato anche da alcune popolazioni indigene per preparare frecce mortali. Sembra che la tossicità del veleno sia legata al consumo di particolari formiche ingerite dalle rane in libertà. Se nutrite con altro cibo, perdono infatti spesso la loro tossicità. Altre curiosità sul veleno e le 7 specie di minirane scoperte in Brasile

con_h_13.01132843_web

Mosca tze-tze. Questo insetto diffuso nel continente africano, e lungo circa il doppio di una mosca comune, è tristemente noto per trasmettere la Tripanosomiasi africana, una grave infezione che comporta indebolimento e gonfiore delle ghiandole, fino a encefalite e coma, conosciuta anche come malattia del sonno. Per le forme avanzate di questa infezione non esiste ad oggi una terapia specifica. Nella foto, un esemplare di mosca tze tze pronto a deporre le uova.

octopus

Polpo dagli anelli blu. Nonostante le ridotte dimensioni (i più grandi arrivano a 5 cm di lunghezza del corpo, più 10 cm di tentacoli), i polpi dagli anelli blu (gen. Hapalochlaena), caratteristici delle acque pacifiche tropicali, sono tra le creature più letali al mondo. Un solo morso a base di tetrodossina (la stessa neurotossina dei pesci palla, più velenosa del cianuro) può uccidere un adulto in 90 minuti. 10 curiosità sui polpi

flea

Pulce. Quando si tratta di trasmettere malattie, pochi animali sono subdoli come le pulci. Questi parassiti che si cibano di sangue animale, in particolare di quello di roditori, sono tra i principali vettori di malattie come la peste bubbonica e il tifo murino. Sono lunghi circa 2 mm e passano in genere inosservati: ancora oggi l'OMS registra dai 1000 ai 3000 casi di peste bubbonica annui.

indianred

Scorpione rosso indiano. Lungo appena 5-9 cm, l' Hottentotta tumulus, che si trova in India, Pakistan e Nepal, è considerato lo scorpione più pericoloso al mondo. Il suo veleno colpisce i sistemi cardiocircolatorio e respiratorio, e uccide nell'8-40% dei casi. La maggior parte delle sue vittime sono bambini (perché il loro corpo è più piccolo e facilmente raggiungibile dalle tossine): fortunatamente, attacca soltanto quando si sente davvero in pericolo.

con_h_13.01184412_web

Medusa Irukandji. Questa creatura in gelatina che nuota nelle acque australiane ha il corpo non più grande di 1 cm cubo, ma con lunghi tentacoli (fino a 1 m di lunghezza) pieni di nematocisti, così come l'ombrello. Nonostante la fragilità del loro corpo, che si sfalda contro la semplice parete di un acquario, una singola puntura di queste meduse è sufficiente a trasmettere la "Sindrome di Irukandji" che causa crampi muscolari, emicrania, tachicardia, insonnia, e che in alcuni casi è risultata letale (anche se in genere una singola puntura non è sufficiente ad uccidere un uomo). Qui la vediamo intenta a catturare un pesce.
Partecipa al nostro censimento delle meduse; foto spettacolari di meduse

dengue

Zanzara. Come sappiamo, le zanzare sono l'animale di gran lunga più letale per l'uomo. Colpa delle malattie di cui questi insetti si fanno vettori: malaria, febbre Dengue, febbre gialla e varie forme di encefalite, solo per citare alcune infezioni. Sono 725 mila le morti umane causate ogni anno dalle zanzare. Scopri perché le zanzare pungono proprio te e 10 cose che forse non sai su queste succhia-sangue

Scorpione giallo. Negli 8-11 cm di questa creatura endemica dei deserti di Africa e Medio Oriente è concentrato un potente cocktail di neurotossine, in grado di provocare shock anafilattico ed edema polmonare, oltre a una serie di dolori acuti nella zona punta. Fortunatamente la dose di veleno somministrata da questo scorpione notturno, dal nome scientifico di Leiurus quinquestriatus, è solo raramente letale: i casi di morte sono per ora limitati ai bambini o a soggetti debilitati fisicamente.