Animali

6 dritte per proteggere il tuo cane dai botti di Capodanno

Trema, si nasconde, è agitato: il cane non sopporta il forte rumore dei botti del 31 dicembre. Ecco che cosa fare per aiutarlo a superare la notte più difficile dell'anno.

Feste di Capodanno e... cani spaventati che girano per casa o si nascondono sotto il letto perché, a causa del loro udito molto sviluppato,  non sopportano il rumore dei fuochi d'artificio, dei botti e dei petardi. Che cosa fare? Ecco alcuni semplici ma efficaci suggerimenti degli esperti che vi possono essere utili per mantenere il vostro amico a quattro zampe il più calmo possibile, e aiutarlo a superare la notte più spaventosa (per lui) dell'anno. 

1 - Fate stancare il cane (di giorno)

Fate in modo che nell'ultimo giorno dell'anno il cane si stanchi e si diverta il più possibile. Portatelo a giocare a lungo con i suoi amici a quattro zampe nell'area cani; oppure, fate con lui una lunga passeggiata tenendolo al guinzaglio perché, se ci fossero dei botti già nel pomeriggio, potrebbe spaventarsi e scappare. Stancandolo all'aria aperta più del solito, potrebbe anche crollare addormentato nella sua cuccia per tutta la notte.

2. Tenete Fido al riparo in casa (meglio non da solo)

Per evitare fughe dettate dalla paura, il cane deve essere già a casa - e non in giardino - appena incominciano i fuochi d'artificio: è il posto più sicuro per ridurre al minimo il rumore dei botti e dei petardi per ridurgli lo stress e l'ansia che gli provoca. La cosa migliore da fare sarebbe organizzare una festa di Capodanno con gli amici in casa, in modo che non resti solo: la compagnia umana lo fa sentire protetto.

3. Chiudete tapparelle e finestre

Chiudete le tapparelle o le persiane, serrate le finestre, e tirate le tende per ridurre la stimolazione visiva e sonora dei fuochi d'artificio, dei botti e dei petardi. Se il vostro cane non può vedere le luci dei fuochi d'artificio e il livello di rumore dei botti è attutito, sarà più tranquillo per tutta la sera. 

4. Preparategli una "comfort zone"

Se uscite di casa a festeggiare il Capodanno, e il cane dovrà stare solo, preparate uno "spazio rifugio" in cui potrà ritirarsi. Spostate la sua cuccia nella stanza più tranquilla della casa lasciandogli un osso da rosicchiare e i suoi giocattoli preferiti. Oppure, meglio ancora, comprate un giocattolo nuovo che lo possa divertire e distrarre il più possibile dal rumore dei botti.

5. Musica e Tv ad alto volume

Tenete accese la televisione o la radio, e lasciate un volume alto. Il suono della musica e le immagini dei programmi televisivi alle quali è già abituato sono rassicuranti, e lo possono distrarre dai "terrificanti" e inusuali rumori dei fuochi di artificio.

6. SOS veterinario

Infine, se sapete di avere un cane particolarmente sensibile e pauroso, rivolgetevi al vostro veterinario di fiducia nei giorni precedenti alla notte di San Silvestro: potrebbe consigliarvi una terapia farmacologica sintomatica per proteggere Fido da un vero e proprio attacco di panico.

31 dicembre 2023 Fabrizia Sacchetti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us