Amiche per la vita

Lily è cieca, Maddison le fa da guida e non la lascia sola un attimo. Dall'Inghilterra la toccante storia d'amicizia tra due femmine di alano.

Quando si parla di cani-guida, subito la mente va ai silenziosi e attenti amici a quattro zampe dei non vedenti. Ma questa volta ad avere problemi di vista è proprio un cane. La bella Lily, una femmina di alano di sei anni, è rimasta cieca all'età di 18 mesi. Da allora può contare sulla presenza costante della sua migliore aiutante: Maddison, un'altra femmina della stessa razza che la segue ovunque e le "presta" i suoi occhi per esplorare i dintorni.

Lily è stata colpita da una grave malattia genetica che ha fatto crescere le ciglia all'interno dei bulbi oculari, anziché all'esterno. Ecco perché i veterinari sono stati costretti ad asportarle gli occhi. Guardandola con le palpebre chiuse, si ha quasi l'impressione che stia dormendo. Invece, con l'aiuto di Maddison, conduce una vita perfettamente attiva e normale.

Quando si sente in difficoltà, Lily appoggia delicatamente il muso sul corpo di Maddison per farsi guidare. Il cane e il suo "angelo custode" comunicano in modo silenzioso ed efficiace, attraverso un continuo scambio di gesti che sta commuovendo l'opinione pubblica inglese.
Altre insolite storie di amicizia tra animali (guarda)

I vecchi padroni non sono più stati in grado di tenerle e da luglio le due cagnone sono ospiti di un canile, lo Shrewsbury Dogs Trust nella contea di Shropshire. Ora cercano un nuovo proprietario che sia in grado di offrire una sistemazione sufficientemente ampia per ospitare entrambe. Perché una coppia così affiatata, naturalmente, non si divide.

All'annuncio del canile (contattabile su questo sito) hanno risposto in centinaia, anche grazie alla forte risonanza mediatica che ha avuto la storia. Chi le adotterà dovrà offrire ampi spazi e la possibilità di garantire momenti di esercizio alla coppia.
Guarda anche alcune commoventi storie di amicizia tra uomo e animali

Questo pulcino può muovere i suoi primi passi all'aria aperta senza troppi pensieri. A vegliare sulla sua sicurezza c'è un "bodyguard" d'eccezione: un micio che si è assunto il compito delicato di proteggerlo da eventuali aggressori. I giovani esemplari di gallina Pavlovskaja (sp. Gallus Gallus), una varietà di origine russa, sono particolarmente vulnerabili all'attacco di ratti e topi, ma c'è da scommettere che con il felino a guardargli le spalle, nessun roditore oserà avvicinarsi al nuovo nato. Quella tra il gatto e il pulcino comunque non è un'amicizia esclusiva. Sembra che Mikeal, così si chiama il micio, sia particolarmente protettivo nei confronti dell'intera covata. La scena è stata fotografata a Barnaul, Russia.
Guarda altre bizzarre amicizie tra animali e tra uomo e animali
Tante altre foto e curiosità sui gatti

[E. I.]

Le serviva un passaggio al volo, così questa gallinella d'acqua (gen. Gallinula) ha preso il primo mezzo che si trovava a disposizione. Ma le è andata male: nonostante la disponibilità a prestarle il suo guscio la tartaruga che vive con lei in uno zoo di Phoenix (Arizona, USA) è decisamente troppo lenta. Quando desiderano qualcosa le femmine di questi uccelli acquatici si dimostrano molto intraprendenti. Una volta puntato un partner ingaggiano una lotta territoriale con le rivali aprendo le ali a metà e tenendosi basse sulle zampe. Dopo aver sbaragliato la concorrenza prendono l'iniziativa corteggiando l'amato a suon di inchini e versi gorgoglianti.
Guarda anche altri esempi curiosi di amicizia tra animali

[E. I.]

A prima vista potrebbero sembrare madre e figlio, ma se guardate meglio noterete sul manto del felino di sinistra alcune macchie inequivocabili. Emma infatti è un ghepardo (Acinonyx jubatus), e accanto a lei c'è un giovane leone (Panthera leo) che l'ha scambiata per la propria mamma. Entrambi gli animali sono ospiti dell'Ukutula Lion Park and Lodge di Brits, Sudafrica, e da quando la femmina di ghepardo è stata salvata si è assunta il compito di fare da babysitter a tutti i leoncini orfani della struttura. In natura solitamente, questi predatori entrano in competizione per il cibo. Oltre ai ghepardi, tra i nemici giurati dei leoni figurano anche le iene, che si contendono le carogne con le leonesse ma si fanno prontamente da parte in presenza dei leoni maschi.
Guarda anche altre strane amicizie animali

[E. I.]

Dietro le amicizie più belle ci sono spesso una serie di fortunate coincidenze. Questo boxer bianco, per esempio, stava giocando con la sua padrona su una spiaggia di Fife, in Scozia, quando la pallina è caduta in acqua. Nuotando per andare a recuperarla il cane si è trovato faccia a faccia con un cucciolo di foca, che come se lo conoscesse da sempre gli ha tirato un colpo amichevole di pinna sul muso. Incuriosito dal nuovo amico il boxer ha lasciato perdere la palla per annusare lo sconosciuto girandogli attorno e tornando poi a riva a muso vuoto. La buffa scena è stata fotografata da una signora che passeggiava sul lungomare insieme al marito.
Altre inconsuete amicizie animali (guarda)
Foto, info e tante curiosità su cani e gatti

[E. I.] 

Questo cucciolo di mandrillo ospite di uno zoo di Ningbo, in Cina, e il suo peluche sono divenuti praticamente inseparabili. Ma alla soffice pelliccia del pupazzo il piccolo preferirebbe quella di altri suoi simili. Questi primati vivono in gruppi che possono arrivare anche a una cinquantina di individui, e per comunicare tra loro utilizzano una gestualità molto particolare. Se ha voglia di giocare, il mandrillo scuote vigorosamente la testa e le spalle e mostra i denti in segno di amicizia. Quando è arrabbiato colpisce violentemente il suolo con le zampe, mentre quando non ha voglia di iniziare una determinata attività, come combattere o accoppiarsi, semplicemente sbadiglia.
Le più belle foto di cuccioli
Guarda anche la gallery dedicata ai primati

Quando si parla di cani-guida, subito la mente va ai silenziosi e attenti amici a quattro zampe dei non vedenti. Ma questa volta ad avere problemi di vista è proprio un cane. La bella Lily, una femmina di alano di sei anni, è rimasta cieca all'età di 18 mesi. Da allora può contare sulla presenza costante della sua migliore aiutante: Maddison, un'altra femmina della stessa razza che la segue ovunque e le "presta" i suoi occhi per esplorare i dintorni.