15
mar 2013

Tutte le novità del Samsung Galaxy S4

Il Samsung Galaxy S4 non presenta grandi novità dal punto di vista hardware e design, ma il colosso coreano punta tutto sulle innovazioni software per trasformarlo nel tuo "compagno di vita" ideale.

Il Samsung Galaxy S4 che comandi con lo sguardo grazie allo scrolling intelligente © Samsung
Il Samsung Galaxy S4 che comandi con lo sguardo grazie allo scrolling intelligente © Samsung

Il Samsung Galaxy S4 è stato presentato ieri sera in pompa magna dal palco del Radio City di New York. E, dopo tutti rumors che circolavano da mesi sul successore del campione di incassi Galaxy S3, la curiosità per le novità che il colosso coreano avrebbe tirato fuori dal suo cilindro magico era palpabile. Quale caratteristica, funzione o dettaglio di design avrebbe fatto gridare al sorpasso dell’iPhone 5?

Hardware contro software

Ebbene, Samsung ha colto tutti di sorpresa perché ha puntato tutto sul software senza, però, tralasciare l’hardware che è comunque il massimo attualmente disponibile su uno smartphone di fascia alta: processore Qualcomm Snapdragon Quad-Core a 1.9 GHz o Exynos  Octa-Core a  1.6 GHz (a seconda del mercato), 2GB di RAM, memoria interna espandibile fino a 64GB (tramite scheda microSD), versione 3G e 4G/LTE e il pacchetto connettività al completo (WiFi + Bluetooth 4.0 e IR LED per trasformarlo in un telecomando).
Lo schermo da 5 pollici Full HD Super AMOLED con risoluzione 1.920x1.080 straripa letteralmente di pixel con una densità pari a 441 ppi (punti per pollice). Il retina display dell’iPhone 5, per farti un esempio, offre una risoluzione di 1.136x640 pixel a 326 ppi. Senza dimenticare che è anche protetto dal Corning Gorilla Glass di terza generazione, quindi ancora più resistente agli urti e ai graffi. La batteria è da 2.600 mAh. Samsung non ha ancora fornito dettagli sulla durata che ha definito solo "lunga". Speriamo che, alla prova dei fatti, si riveli all'altezza della situazione.

Funzioni foto e video per cogliere l'attimo da vero protagonista © Samsung
Funzioni foto e video per cogliere l'attimo da vero protagonista © Samsung

Fotocamera d’autore

Le novità hardware non finiscono qui. È vero che il design del Galaxy S4 non è cambiato molto rispetto al predecessore, ma il nuovo fuoriserie coreano risulta leggermente più sottile (7,9 mm) e più leggero (130 g) del Galaxy S3. New entry di rilievo è, invece, la doppia fotocamera - posteriore da 13 Mpixel e frontale da 2 Mpixel - che porta in dote una serie di innovazioni da far rabbrividire un modello professionale.

È possibile, innanzitutto, realizzare foto e video contemporaneamente su entrambe le fotocamere e poi, grazie alla funzione Dual Shot, integrare le due istantanee per unire l'immagine di chi scatta all’ambientazione o al soggetto fotografato. Dual Video, invece, permette di mostrare quello che visualizza la fotocamera alla persona con cui stiamo video chattando.

Il Galaxy S4 offre, inoltre, ben 12 modalità di scatto, tra cui Drama Shot - per riprodurre azioni in movimento in un’unica foto panoramica - Sound & Shot - per registrare un suono o una voce al momento dello scatto - e lo Story Album per raccogliere i momenti più significativi in un unico album fotografico corredato da news, appunti, informazioni sulla posizione e le previsioni meteo.

Ti capisce dallo sguardo

Le novità a livello software del nuovo Samsung Galaxy S4 sono tantissime, ma forse quella che ha sorpreso più di altre è la possibilità di usare lo smartphone anche senza toccarlo. Come? Grazie alla funzione Smart Pause che permette di controllare lo schermo tramite lo sguardo. Ecco un tipico esempio: il display va automaticamente in stand-by, quando guardi un video, nel momento in cui allontani gli occhi dallo schermo per poi riattivarsi quando torni a fissarlo. Stessa tecnologia adottata dallo Smart Scroll per scorrere la pagina del browser o le e-mail senza bisogno di toccare lo schermo.

Anche i tradizionali tocchi diventano gesti. Grazie a Air View è sufficiente avvicinare il dito al display per visualizzare in anteprima messaggi, immagini, video e appuntamenti, mentre Air Gesture consente invece di cambiare brano musicale, scorrere una pagina Web o accettare una chiamata con un semplice gesto della mano.

E ancora tante e tante funzioni interessanti...

Quanto costa il Galaxy S4?

Samsung non ha ancora fornito né prezzi né date ufficiali. Il prezzo, secondo le ipotesi che circolano in rete in queste ore, dovrebbe aggirarsi tra i 500 e i 600 euro, a seconda del modello.
Quando sarà disponibile? Sembra alla fine di aprile, con la possibilità di preordinarlo dal 28 marzo prossimo. Sono però tutte informazioni ufficiose in attesa di conferma.

Siri, l’assistente vocale di Apple, arrivato sull’onda di iOS 6.0, è sicuramente una delle novità più interessanti dello scorso anno, almeno per noi Italiani. Ma anche il Samsung Galaxy S4 non scherza affatto su questo versante avendo sensibilmente migliorato le funzioni di riconoscimento vocale già introdotte nel modello precedente. 

S Voice Drive offre, per esempio, potenti funzioni per gestire lo smartphone solo con la voce quando si guida, mentre il lettore ottico riconosce testi, biglietti da visita e QR code e risponde con funzioni utili come la traduzione immediata del testo, chiamate vocali dirette, messaggi di testo, link diretti a siti web e modalità di ricerca. Non c'è due senza tre e, infatti, non manca la funzione S Translator che traduce simultaneamente testi o messaggi vocali. Insomma, se sei all’estero e non conosci la lingua, puoi far parlare direttamente lo smartphone.

E come, se ancora non bastasse, il Samsung Galaxy S4 contribuisce anche a tenerti in forma. La funzione S Health, infatti, tramite una serie di sensori, tiene costantemente sotto controllo il tuo stato di salute: registra la tua attività fisica, la frequenza cardiaca, le ore di sonno e anche, quello che mangi… se tieni aggiornato il registro alimentare. Lo smartphone poi si trasforma in un vero personal trainer tramite accessori ad hoc da acquistare a parte, come S Band.

Sotto il cofano del nuovo Samsung Galaxy S4, infine, batte il cuore di Android 4.2.2 Jelly Bean, ossia l’ultima versione del sistema operativo Google, personalizzato dall’interfaccia grafica TouchWiz sviluppata dall’azienda coreana. In attesa di Android Key Lime che dovrebbe arrivare, stando ai rumors, tra maggio e giugno di quest’anno.


TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE QUESTI TRUCCHI...
Lunga vita alla batteria del tuo cellulare
Diventa anche tu un artista della fotografia
Il cellulare è annegato? Recuperalo così!
Google prepara una torta al lime per maggio?

Guarda il video del nuovo Samsung Galaxy S4

7
0
Contenuti collegati
Commenti (0)
commento-focus

Non sei connesso. Accedi utilizzando gli strumenti sottostanti.

commento-focus
Non sei connesso. Accedi utilizzando gli strumenti sovrastanti.
Oppure registrati.
Non sono presenti commenti.