Stratolaunch, l’aereo più grande del mondo

Ha un'apertura alare di 117 metri e servirà a trasportare razzi per spedire in orbita satelliti.

Ha le dimensioni di un campo di calcio, due fusoliere e 6 motori come quelli dei Boeing 747. È lo Stratolaunch, l'aereo più grande del mondo, realizzato dalla Stratolaunch System, compagnia creata dal miliardario e cofondatore di Microsoft Paul Allen. In questi giorni è uscito per la prima  volta dall’hangar al Mojave Air and Space Port in California.

 

Le sue dimensioni sono considerevoli: l'apertura alare supera i 117 metri; è lungo 72 metri e tra le due fusoliere può agganciare un razzo da 275 tonnellate. Perché se vi state chiedendo a che cosa può servire un gigante del genere, è proprio questo: essere una sorta di "rampa di lancio" per i razzi lanciatori di satelliti che verrebbero sganciati a 10 km di quota. 

 

I vantaggi del progetto. I vantaggi dell'utilizzo di un aereo per trasportare i lanciatori di satelliti è innanzitutto quello di partire da un aeroporto; i costi dovrebbero essere inferiori perché i razzi sarebbero più piccoli, con meno carburante e l'aereo - di fatto - sarebbe assimilabile a un primo stadio riutilizzabile dei razzi. La partenza con un aereo, inoltre, sarebbe più facile anche in condizioni meteo non ottimali, risparmiando su costi e rischi di rinvio. 

 

Stratolaunch dovrebbe effettuare i primi voli a inizio 2019 e potrebbe effettivamente essere impiegato a partire dalla fine del 2020 per trasportare il razzo Pegasus, il lanciatore spaziale sviluppato da Orbital Science Corporation per portare in orbita i satelliti.

01 Giugno 2017

Codice Sconto