Papa Francesco non batte Obama (su Twitter)

Tutti i numeri del primo Conclave social e di come l'Habemus papam" è stato seguito sui social network. Iniziando dal fatto che il nuovo papa non riesce a battere il record di Twitter di Obama

corbis_42-44344550
I fedeli in Piazza San Pietro in attesa dell'uscita del nuovo Papa riprendono tutto con telefonini e tablet.

Se ieri sera avevate l'impressione che il vostro Twitter fosse invaso da tweet sul nuovo Papa, bhe... forse è perché era proprio così. 
Secondo Twitter ci sono stati oltre 7 milioni di tweet relativi al nuovo pontefice, un numero che è cresciuto durante tutta la serata, con un picco di 132.000 tweet al minuto.

Non si tratta di un record (sebbene il numero sia impressionante): l'elezione di Obama è tuttora imbattibile con un record di 237.000 tweet al minuto e un volume globale di circa 20 milioni di tweet inviati durante la notte elettorale.

Francesco primo, secondo su Twitter
L'elezione di Papa Francesco raggiunge però il secondo posto nella classifica degli eventi più ritwittati, davanti al concerto della reunion delle Spice Girls  (116.000 tweet al minuto) e la medaglia d'oro di Usain Bolt sui 100 metri piani a Londra.

Nuovi e vecchi account
Nel frattempo è ripartito l'account ufficiale @Pontifex con questo tweet



mentre Twitter si è premurato di chiudere un account falso a nome di Jorge Mario Bertoglio che nella serata del 13 ha visto moltiplicarsi i follower e i retweet.

Streaming alle stelle
Anche le dirette su web, sia sul canale ufficiale del Vaticano su YouTube sia sui portali di informazione, ha stabilito nuovi record. Akamai, una società americana che gestisce circa il 20% del traffico mondiale di Inetrnet ha dichiarato che lo streaming video sulla sua rete è quadruplicato tra le 7.10, quando c'è stata la fumata bianca, e le 8.15, quando è stato annunciato il nuovo Pontefice.

14 Marzo 2013