Rosetta e la cometa

Le tappe di un appuntamento preso 10 anni e molti milioni di chilometri fa, tra la sonda dell'Esa, l'agenzia spaziale europea, e la cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko, "Chury" per gli amici.

Churyumov trasporta le basi della vita
Dopo averle trovate nella nostra Galassia, molecole fondamentali allo sviluppo della vita scoperte anche sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko.
La cometa lavata dal Sole
67P/CG è più luminosa: è l'effetto del passaggio in prossimità del Sole, che l'ha ripulita dei detriti e delle polveri.
La cometa 67P: il bello della bruttezza
Un'immagine ravvicinata in alta risoluzione della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko nelle elaborazioni di Giuseppe Conzo, lettore di Focus che collabora col gruppo di studio PACA_Rosetta67P.
Anatomia di una cometa
La struttura interna del nucleo della cometa Churyumov-Gerasimenko è omogenea e con una densità pari a metà di quella dell’acqua
Addio Philae...
Anche l'ultimo tentativo di contattare Philae è andato a vuoto. Ora gli scienziati sono concentrati su Rosetta, che a fine settembre atterrerà sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko.
Ghiaccio sulla cometa 67P Churyumov-Gerasimenko
A confermarlo sono stati i dati dello strumento VIRTIS, lo spettrometro dell’Agenzia Spaziale Italiana ideato dall’Istituto Nazionale di Astrofisica
Philae, ultima chiamata
Su 67P/Churyumov-Gerasimenko, da luglio dello scorso anno il lander non ha più risposto alle chiamate di Rosetta: questi sono gli ultimi giorni per tentare di ripristinare le comunicazioni.

VEDI ALTRO