Il primo regalo di MeerKAT: 1300 nuove galassie
Il radiotelescopio sudafricano che funziona ancora a un quarto delle sue possibilità ha già scovato centinaia di galassie e buchi neri in una porzione di cosmo dove se ne conoscevano solo 70.
Kepler: decine di nuovi pianeti
Aumenta sempre più il catalogo degli esopianeti identificati grazie a Kepler, che in questa occasione trova anche pianeti rocciosi forse idonei a sostenere la vita.
Luna: come si è formato il Mare Imbrium
Grazie ad una serie di esperimenti in laboratorio si è riusciti a spiegare come si formò uno dei più grandi crateri lunari, il Mare Imbrium, dopo l'impatto di un protopianeta.
Come gira il Sole
Un curioso video del Solar Dynamics Observatory mostra il Sole mentre compie una vertiginosa rotazione su se stesso (ma c'è il trucco).
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Acqua effervescente in assenza di gravità
La magia dell'incontro tra una bolla d'acqua e una compressa effervescente sulla Stazione Spaziale Internazionale.
Nasa: il rover 2020 per Marte
L’ente spaziale americano ha mostrato al pubblico le caratteristiche del fratello di Curiosity. Partirà dalla Terra nel 2020 per arrivare su Marte agli inizi del 2021. Cercherà la vita ed estrarrà ossigeno dall’aria.
20 luglio 1969, Apollo 11: ecco la Luna
Sono passati 47 anni dal giorno che consacrò Armstrong, Aldrin e Collins alla Storia: ecco altre immagini e gif animate di quei momenti che non smettono di emozionare.
Scontro tra stelle di neutroni
Potenti getti di energia hanno rivelato una catastrofe cosmica, e mostrato come l'Universo produce nuovi elementi.
Plutone: viaggio al confine del Sistema
Un video collage di immagini della Nasa simula un'esperienza per adesso impossibile, la discesa su Plutone. Ed ecco anche un primo bilancio della missione.
I due lobi della cometa
Una immagine ravvicinata elaborata a colori da Giuseppe Conzo, lettore di Focus, mostra quanto siano diverse le due parti della cometa Churyumov-Gerasimenko.
Orione: 8 scatti dallo Spazio profondo
La Nebulosa di Orione è uno degli oggetti celesti più fotografati da astronomi professionisti e appassionati. Visibile anche a occhio nudo, non ci ha ancora rivelato tutti i suoi segreti.
Il codice Apollo
Il 20 luglio 1969 l'uomo scendeva sulla Luna: 47 anni dopo, dal software che controllava l'Apollo 11 e il LEM spuntano curiosità e messaggi nascosti forse per scaramanzia...