Le anomalie del terremoto in Nuova Zelanda
Il sisma del 2016 causato da uno strano e finora poco osservato "contagio" tra faglie in apparenza non connesse. Più alte le probabilità e le possibili magnitudo di un nuovo Big One.
Le anomalie del campo magnetico
Oltre a quello prodotto dal nucleo, altri fenomeni contribuiscono al campo magnetico della Terra: grazie ai satelliti Swarm cominciamo ad avere un'idea più chiara di questi fenomeni.
Il codice dei San
Uno dei popoli più studiati al mondo si "arrabbia" con la scienza e detta le regole per chi vorrà studiarlo.
7000 bolle di metano pronte a esplodere in Siberia
Ci sono 7000 bolle di gas nel permafrost siberiano, pronte a esplodere da un momento all'altro.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Il giro del Cosmo in 80 secondi
Un ponte di Einstein-Rosen più piccolo di un capello dimostra che la struttura è ipotizzabile e stabile, e che potrebbe anche avere ricadute pratiche.
Equinozio di Primavera in 7 luminose curiosità
Dalle 11.29 di stamattina 20 marzo è iniziata la primavera. L'equinozio di Primavera ha anticipato un po' e - come dice il suo stesso nome - oggi notte e dì hanno la stessa durata.
Equinozio di primavera 2017: perché è oggi?
Alle 11:29 italiane del 20 marzo è iniziata - astronomicamente - la primavera. Ma perché quest'anno l'equinozio di primavera arriva così presto?
I proverbi sul meteo... scientificamente veri
Il meteo è oggetto di proverbi e credenze popolari. Tra i più diffusi, ecco quelli che hanno una (pur minima) base scientifica.
Neonati prematuri: luna park e mamme canguro
Una storia poco conosciuta e sorprendente: ecco come si sono evolute in un secolo e mezzo le cure per i neonati prematuri.
Fossile o roccia?
Alcune strutture antichissime considerate da sempre come fossili di antichi organismi sono invece strutture inorganiche prodotte da reazioni chimiche.
Quando la Terra diventò ospitale
2,4 miliardi di anni fa l'atmosfera del pianeta cambiò e divenne possibile lo sviluppo di vita multicellulare.
La pianta più vecchia del mondo
Fossili di probabili alghe rosse di 1,6 miliardi di anni fa sono stati rinvenuti in India. Non si pensava che organismi multicellulari così complessi potessero svilupparsi già allora.