Vaccini: come funziona l'immunità di gregge
Perché vaccinarsi, se a proteggerti ci pensano già gli altri? La risposta in un'efficace animazione.
Batteri highlander negli starnuti
Fatelo per chi vi sta accanto: copritevi il naso con il fazzoletto (o con la mano, che poi laverete). I germi che esaliamo starnutendo persistono in aria più a lungo del previsto.
Perché ad alcuni la luce intensa fa starnutire?
Le ragioni di un riflesso che interessa il 15-30% delle persone: ancora più comune degli occhi verdi.
Abbronzarsi senza sole (e con pochi rischi)
Un meccanismo molecolare permette di stimolare la produzione di melanina senza l'esposizione ai raggi UV. In futuro potrebbe proteggere dai danni del sole chi ha la pelle molto chiara.

10 DRITTE SCIENTIFICHE
 

per superare

 


la MATURITÀ

ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Un virus alla base della celiachia?
Un'infezione da reovirus, un virus molto comune e altrettanto innocuo, può scatenare una risposta immunitaria al glutine tale da essere il primo passo verso l’insorgere della celiachia.
Sul morbillo stiamo sbagliando qualcosa?
La recente epidemia di morbillo non riguarda solo i bambini, ma soprattutto gli adulti. 
La salute nel piatto, secondo gli esperti di Focus
Tre esperti di alimentazione hanno risposto per due ore alle domande dei lettori su tanti temi legati a cibo e salute.
Vaccinazioni: i medici non le fanno, purtroppo
Per loro stessa ammissione, gli operatori sanitari sono una categoria poco vaccinata. Con serie conseguenze per tutti noi.
Meglio correre o camminare?
Un'attività promette benefici più evidenti e immediati, ma comporta un alto rischio infortuni. L'altra è un toccasana per la salute, anche se gli effetti sono meno misurabili. Come scegliere?
Gel contraccettivo maschile: è reversibile
Un'iniezione rimuove la barriera meccanica formata dal gel e in pochi mesi il numero di spermatozoi ritorna normale. Il test promettente in modelli animali.
Alzheimer, forse si guarda nel punto sbagliato
All'origine della malattia ci sarebbe la disfunzione di un gruppo di neuroni in una zona diversa del cervello da quella finora presa in considerazione.
Il padre dell'erba
Raphael Mechoulam ha 86 anni, non è mai stato un hippie e non ha mai fumato uno spinello. Ma è il chimico che, negli anni '60, ha dato il via allo studio della cannabis e dei suoi componenti.