Salute: Ferri, contrastare il bullismo con politiche educative

Plauso all'iniziativa degli studenti di Lecce che hanno dato vita al movimento 'MoBasta!'

bullismo_fotogramma
|ADN Kronos

Roma, 17 feb. (AdnKronos Salute) - Il sottosegretario al ministero della Giustizia, Cosimo Maria Ferri, plaude all'iniziativa messa in campo da 14 studenti dell'Istituto tecnico-economico 'Galilei-Costa' ‎di Lecce, che hanno dato vita al movimento 'MaBasta!' contro il bullismo. "Questo movimento spontaneo, che nasce dai ragazzi, è uno dei tanti simboli di quell'Italia che non vuole piegarsi ai soprusi e alle violenze dei bulli", sottolinea l'esponente di Governo.

 

Per Ferri, "i recenti casi di cronaca che hanno coinvolto alcuni adolescenti, vittime di bullismo e cyberbullismo, hanno reso evidente che questi fenomeni vanno contrastati anche attraverso politiche preventive di natura educativa. E' proprio la scuola, come nel caso di Lecce, uno dei luoghi chiamato ad assolvere a questa funzione. Mi auguro che l'iniziativa 'MaBasta!' possa raccogliere l'adesione del maggior numero di giovani in tutta Italia: il bullismo, insieme, non dovrà fare più paura a nessuno".

 

17 Febbraio 2016 | ADNKronos

Codice Sconto