Batteri highlander negli starnuti
Fatelo per chi vi sta accanto: copritevi il naso con il fazzoletto (o con la mano, che poi laverete). I germi che esaliamo starnutendo persistono in aria più a lungo del previsto.
Perché ad alcuni la luce intensa fa starnutire?
Le ragioni di un riflesso che interessa il 15-30% delle persone: ancora più comune degli occhi verdi.
Abbronzarsi senza sole (e con pochi rischi)
Un meccanismo molecolare permette di stimolare la produzione di melanina senza l'esposizione ai raggi UV. In futuro potrebbe proteggere dai danni del sole chi ha la pelle molto chiara.
Broccoli contro il diabete?
Un composto presente nei vegetali si è dimostrato un trattamento promettente contro la malattia.

10 DRITTE SCIENTIFICHE
 

per superare

 


la MATURITÀ

ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Avanza la resistenza all'ultimo degli antibiotici
L'abuso di colistina - l'arma migliore che al momento abbiamo contro i superbatteri - sta provocando nei microbi la resistenza a questo antibiotico.
Anche gli uomini hanno cicli ormonali?
In un certo senso sì. Ma non su base mensile.
Quanti sono davvero allergici al cibo?
Uno studio ridimensiona il numero delle "vere" allergie alimentari.
Fentanyl, la droga che uccide in un solo respiro
Un oppioide sintetico fino a 100 volte più potente della morfina rappresenta un pericolo reale per chi ne abusa, ma anche per medici e poliziotti: l'inalazione di poche particelle può risultare letale.
L'abbronzatura fa bene o fa male?
Non è vero che il sole fa bene alla salute. L 'esposizione eccessiva ai raggi solari è un sicuro fattore di rischio per la pelle: ecco allora semplici regole per non correre rischi.
Global Drug Survey: inchiesta sulle droghe
Il punto sui tipi di droghe, sulla tipologia dei consumatori abituali e sulla frequenza di trattamenti sanitari urgenti in relazione alle sostanze.
Le bugie nel piatto: superfood e diete killer
La salute nel piatto protagonista a Scheggino, alle porte di Spoleto.
Pane bianco o pane nero? Chiedilo ai tuoi batteri
Meglio il pane comune o di farina integrale? Inutile farne una tragedia: gli effetti clinici sull'organismo dipendono esclusivamente dai "gusti" dei microbi intestinali.