Che energia!

Energie “umane” enaturali a confronto.

Uragani, terremoti, eruzioni. Quando la natura si scatena, libera energie di milioni di miliardi di joule che l’uomo riesce appena ad avvicinare con le sue opere.
Possiamo ­visualizzarle con le foto qui di seguito: mostrano, partendo dall’energia consumata in un’ora da una locomotiva (pari al consumo annuo di corrente di una famiglia di 4 persone), varie energie ottenute come multiple delle precedenti. Così si scopre, per esempio, che al vento di un uragano è associata un’energia 540 volte più grande di quella bruciata dallo shuttle al decollo. O che l’energia istantanea più intensa mai scatenata dall’uomo (la bomba all’idrogeno sovietica Zar) è circa 50 volte minore di quella liberata dal più violento terremoto mai misurato. E, moltiplicando, si arriva alle enormi energie “racchiuse” in biomasse e combustibili fossili.