• E-Cat, il test del 6 ottobre: le domande del giorno dopo
9
ott 2011

Autosostentamento (3 ore o 4?)

Andrea Rossi nel container che fa da mini centrale termica da 1 MW.
Andrea Rossi nel container che fa da mini centrale termica da 1 MW.

Con autosostentamento si intende la capacità dell'E-Cat di mantenere la reazione tra idrogeno e nickel in condizioni di equilibrio senza bisogno di alimentazione esterna, continuando a produrre calore e vapore.

Alle 14:58 Andrea Rossi ha annunciato di essere pronto a togliere corrente all'E-Cat. Nell'arco dell'ora successiva ha però riattivato a tratti l'alimentazione elettrica, ed è questo dare e togliere corrente che è all'origine delle differenze, riportate negli articoli online in questi giorni, sulla durata effettiva dell'autosostentamento.
 
PERCHÉ QUESTI INTERVALLI? «L'E-Cat non è pensato per funzionare in questo modo: la reazione deve essere stabilizzata e tenuta sotto controllo e per farlo ho bisogno dell'elettricità», spiega Andrea Rossi. Non sono le premesse migliori per un apparecchio domestico e l'ingegnere non ha nessuna difficoltà ad ammetterlo: «Per quel progetto ho ancora del lavoro di sviluppo da fare, ma per adesso il mio obiettivo è la commercializzazione dei moduli assemblati in mini centrali da 1 MW, per qualunque applicazione industriale che richieda vapore in un ambiente controllato e gestito da personale formato.» Rossi sottolinea più volte lo stesso concetto nell'arco della giornata: «Noi facciamo vapore, non elettricità: dal vapore si possono fare sia il caldo sia il freddo. Un giorno avremo turbine adeguate anche a questi flussi di vapore, per fare elettricità, ma per adesso la tecnologia è ancora lontana.»
 
Alle 15:53 l'alimentazione elettrica è stata definitivamente sospesa ed è stato acceso un generatore di radiofrequenze (esterno all'E-Cat) per il quale Andrea Rossi non ha dato spiegazioni.
 
Alle 19:25, infine, tre ore e mezza dopo l'interruzione definitiva dell'alimentazione alla resistenza interna all'E-Cat, il test è stato dichiarato concluso e sono iniziate le operazioni per l'arresto della reazione e il raffreddamento dell'E-Cat, indispensabile per la pesa.
 
E per la sorpresa finale: lo spacchettamento della macchina dal suo isolamento e l'apertura dell'E-Cat stesso.

Contenuti collegati
Commenti (0)
commento-focus

Non sei connesso. Accedi utilizzando gli strumenti sottostanti.

commento-focus
Non sei connesso. Accedi utilizzando gli strumenti sovrastanti.
Oppure registrati.
Non sono presenti commenti.