25
mar 2011

Inquilina indesiderata


            Un esemplare di Taenia pisiformis osservato al microscopio.

Quello che vedete è ciò che permette alla tenia di banchettare a sbafo nel tratto digestivo del suo anfitrione. Sulla testa del parassita, chiamata scolice, sono presenti tanti piccoli "uncini" disposti a corona grazie ai quali la mangiatrice a sbafo si attacca alle pareti intestinali, assorbendo le sostanze nutritizie attraverso la superficie del prorpio corpo. La nemica che infesta l'uomo si chiama Taenia solium ma è meglio nota come "verme solitario", per l'antica convinzione - non priva di fondamento - che non più di un esemplare alla volta possa infestare il malcapitato ospite. Quella che vedete nella foto al microscopio invece, è una Taenia pisiformis, che preferisce "alloggiare" nell'intestino dei cani.
Altri disgustosi parassiti (guarda)

[E. I.]
Questa foto appartiene a queste gallery:
Contenuti collegati
Commenti (0)
commento-focus

Non sei connesso. Accedi utilizzando gli strumenti sottostanti.

commento-focus
Non sei connesso. Accedi utilizzando gli strumenti sovrastanti.
Oppure registrati.
Non sono presenti commenti.