La super fotocamera che cerca l'energia oscura

La Dark Energy Camera è uno degli strumenti di osservazione più potenti mai costruiti. Operativo da pochi giorni, aiuterà gli scienziati a capire qualcosa in più sulla cosiddetta energia oscura, la misteriosa forza a cui si attribuisce la sempre più veloce espansione dell'universo. Ecco le prime immagini che ha realizzato.

384267_423872377669379_962155120_ndarkmatterpie_web285085_201684376554848_2511155_n548538_423873111002639_1362158135_n393350_423872631002687_1512989131_n217876_423873507669266_249603650_n10-0529-26d.hr_web11-0222-12d.hr_webctio-aerial-hr_webApprofondimenti
384267_423872377669379_962155120_n

È cominciata la caccia all'energia oscura, la misteriosa forza che secondo gli astrofisici sarebbe responsabile della progressiva accelerazione nell'espansione dell'Universo. E l'arma in mano agli scienziati è uno degli strumenti ottici più grandi e potenti mai costruiti: una fotocamera da 570 megapixel - cioè 60 volte più potente di una comune macchina fotografica digitale - montata sul telescopio Blanco, presso l'osservatorio di Cerro Tololo, sulle montagne del Cile.
 
Le prime immagini sono state scattate lo scorso 12 settembre all'interno del progetto Dark Energy Survey Collaboration, che dovrebbe dare agli scienziati indicazioni per capire come si sta evolvendo la struttura del cosmo.
 
«La macchina da 570 megapixel funziona come una normale reflex digitale, è solo più grande e più sensibile», spiega Josh Frieman, astronomo presso l'Università di Chicago e responsabile del progetto. Nei prossimi 5 anni lo strumento completerà una delle più approfondite indagini sulla volta celeste mai realizzate, immortalando non meno di 300 milioni di galassie, alcune delle quali distanti più di 8 miliardi di anni luce da noi. Le immagini permetteranno agli astronomi di studiare l'espansione dell'Universo attraverso le distorsioni e i cambiamenti di forma subiti dalle galassie durante periodi di tempo molto lunghi.

# VIDEO # Cosa sono l'energia oscura e la materia oscura?

darkmatterpie_web

Dell'Universo conosciamo davvero poco: appena il 4%, tra pianeti, stelle, galassie e gas intergalattici. Tutto il resto ci è ignoto, oscuro: e infatti ci affidiamo a questa parola per descrivere quel 96% di cui non sappiamo dire nulla, per noi fatto - appunto - di materia oscura e di energia oscura. La DECam è costruita per fare luce...

La DECam, Dark Energy Camera, è lo strumento del Dark Energy Survey Collaboration (DES), una collaborazione internazionale tra Enti scientifici di Stati Uniti, Germania, Inghilterra, Spagna, Chile e Brasile, e industria privata di Giappone, Stati Uniti, Francia, Italia e Ungheria, per un totale di 26 istituti di ricerca e di oltre 130 aziende.

285085_201684376554848_2511155_n

Il sensore da 570 megapixel della Dark Energy Camera, lo strumento ottico per l'esplorazione del cosmo più potente mai costruito. La caccia all'energia oscura è inziata negli anni '90 grazie alle immagini realizzate dal telescopio spaziale Hubble, che hanno permesso agli astrofisici di scoprire che l'espansione dell'Universo non avviene a velocità costante, ma è in progressiva accelerazione.
 
# MULTIMEDIA # Macchine giganti per scoprire l'infinitamente piccolo.
# GALLERY # Il tesoro nascosto di Hubble

548538_423873111002639_1362158135_n

La Piccola Nube di Magellano, una galassia irregolare a 200.000 anni luce da noi, vista dalla Dark Energy Camera. I primi scatti della super fotocamera sono stati realizzati immortalando corpi celesti ben noti, così da essere sicuri che le complesse regolazioni dello strumento fossero corrette.

# GALLERY # Astronomy Photographer of the Year: le più belle foto di astronomia del 2012.

393350_423872631002687_1512989131_n

L'ammasso della Fornace, uno dei più ricchi ammassi di galassie conosciuti, in un mosaico di immagini realizzate dalla super fotocamera del Dark Energy Survey. Si trova a 60 milioni di anni luce dalla Terra.
 
 

217876_423873507669266_249603650_n

47 Tucanae, un ammasso globulare a soli 17.000 anni luce dalla Terra, immortalato dalla fotocamera da 570 megapixel.

10-0529-26d.hr_web

La Dark Energy Camera (DECam) sul "banco di prova": il simulatore di telescopio al Fermilab, il prestigioso Fermi National Accelerator Laboratory, l'unico centro di ricerca per la fisica delle alte energie negli Stati Uniti.

11-0222-12d.hr_web

Il mosaico di sensori del DECam, la fotocamera dell'esperimento DES (Dark Energy Survey). La foto è stata scattata quando la DECam era ancora in test nel simulatore di telescopio del Fermilab.

ctio-aerial-hr_web

Vista aerea del Cerro Tololo Inter-American Observatory (CTIO), in Cile, a 2.200 metri di altitudine. Nell'edificio più grande, quello del telescopio ottico da 4 metri Victor Blanco, è stata installata la Dark Energy Camera.

È cominciata la caccia all'energia oscura, la misteriosa forza che secondo gli astrofisici sarebbe responsabile della progressiva accelerazione nell'espansione dell'Universo. E l'arma in mano agli scienziati è uno degli strumenti ottici più grandi e potenti mai costruiti: una fotocamera da 570 megapixel - cioè 60 volte più potente di una comune macchina fotografica digitale - montata sul telescopio Blanco, presso l'osservatorio di Cerro Tololo, sulle montagne del Cile.
 
Le prime immagini sono state scattate lo scorso 12 settembre all'interno del progetto Dark Energy Survey Collaboration, che dovrebbe dare agli scienziati indicazioni per capire come si sta evolvendo la struttura del cosmo.
 
«La macchina da 570 megapixel funziona come una normale reflex digitale, è solo più grande e più sensibile», spiega Josh Frieman, astronomo presso l'Università di Chicago e responsabile del progetto. Nei prossimi 5 anni lo strumento completerà una delle più approfondite indagini sulla volta celeste mai realizzate, immortalando non meno di 300 milioni di galassie, alcune delle quali distanti più di 8 miliardi di anni luce da noi. Le immagini permetteranno agli astronomi di studiare l'espansione dell'Universo attraverso le distorsioni e i cambiamenti di forma subiti dalle galassie durante periodi di tempo molto lunghi.

# VIDEO # Cosa sono l'energia oscura e la materia oscura?