Thanksgiving: 7 usanze del Giorno del Ringraziamento

Dalla parata di Macy's alla "grazia" al tacchino, dalle prime, selvatiche pietanze alle odierne carni ibride e multistrato: l'origine di alcune curiose tradizioni della festa più popolare d'America.

con_h_24.2037921_webcon_h_24.738183_webreu_rtx1vui5_webreu_rtx15uwt_webreu_rtr4fv7s_web15907458981_5008b675b6_ksuedannyyeereu_rtx1w1kk_webApprofondimenti
con_h_24.2037921_web

Il 24 novembre 2016 gli USA festeggiano il 395esimo Giorno del Ringraziamento. In Europa il Thanksgiving Day è conosciuto soprattutto grazie a serie TV e film statunitensi, ma diverse tradizioni alla base di questa festività affondano le loro radici nella storia americana, e sono interessanti e curiose anche per chi non la celebra in prima persona. Ve ne raccontiamo sette.

con_h_24.738183_web

Il primo. Il primo giorno del Ringraziamento viene comunemente fatto risalire al 1621, quando nella città di Plymouth, nel Massachusetts, i padri pellegrini che avevano abbandonato l'Inghilterra verso il Nuovo Mondo, dopo essere quasi morti di fame durante il viaggio e aver imparato a coltivare dai nativi americani, si riunirono per ringraziare il Signore del buon raccolto. Tuttavia almeno un paio di tradizioni fanno risalire l'origine della festività a prima di allora. Gli abitanti di San Elizario, Texas, sostengono che il primo Thanksgiving fu celebrato nel 1585 dall'esploratore spagnolo Juan de Oñate, sopravvissuto, con 500 seguaci, alla traversata del deserto Chihuahuan in Messico. Non appena i viaggiatori assetati arrivarono al fiume Rio Grande fecero una scorpacciata di acqua e pesce. Mentre l'ammiraglio spagnolo Pedro Menendes de Aviles potrebbe aver celebrato la festa nel 1565 in Florida, assieme a 500 soldati e centinaia di amerindi Timucua.

reu_rtx1vui5_web

La grazia al tacchino. Ogni anno, il Presidente degli Stati Uniti "risparmia" simbolicamente un tacchino, mentre milioni di altri finiscono sulle tavole d'America (leggi perché proprio i tacchini). La tradizione degli allevatori di inviare ai presidenti gli animali migliori risale all''800, ma si dice che il primo a graziare un tacchino in veste ufficiale fu John F. Kennedy. Nel 1963, il Presidente rispedì alla National Turkey Federation un pennuto dicendo: «Lo lasceremo crescere». Nel 1987 anche Ronald Reagan concesse per gioco la grazia a un tacchino, e lo stesso fece George H.W. Bush nel 1989 inaugurando di fatto la tradizione della "grazia" presidenziale.

reu_rtx15uwt_web

Festa nazionale. Anche se il Giorno del Ringraziamento si celebra dal 1600, solo nel 1700 ogni stato iniziò a istituire un giorno di festa per questa tradizione. Nel 1789, George Washington, allora comandante dell'Esercito Continentale, stabilì con un proclama che si dovesse osservare una giornata nazionale di pubblico ringraziamento e preghiera. Ma fu solo con Abramo Lincoln, nel 1863, che si fissò come data (in voga ancora oggi) l'ultimo giovedì di novembre. Nella foto, pendolari alla Grand Central Station di New York nel Giorno del Ringraziamento. Si stima che quasi 49 milioni di americani si metteranno in viaggio per celebrare questa giornata con la famiglia.

reu_rtr4fv7s_web

La parata di Macy's. La tradizionale Parata di Macy's, una sfilata con pupazzi gonfiabili organizzata a New York dall'omonimo grande magazzino, è un evento in genere seguito dagli americani dopo l'abbuffata di Thanksgiving. La parata di 4 km, che attrae ogni anno milioni di visitatori, è celebre in tutto il mondo per i palloni raffiguranti giocattoli e personaggi dei cartoni animati che sembrano fluttuare tra i grattacieli di Manhattan. La prima, in tema natalizio, fu organizzata dai dipendenti della catena nel 1924 ed ebbe un tale successo, che si decise di ripeterla ogni anno.

15907458981_5008b675b6_k

Tacchino e... frutti di mare. Non è detto che nei primi Giorni del Ringraziamento bollissero, in pentola, le stesse pietanze che abbondano oggi. Per esempio al posto del tacchino, è probabile che le carni principali fossero all'inizio quelle di cervo selvatico procurate dagli indiani Wampanoag (quelli che avrebbero aiutato il Padri Pellegrini). A loro volta, i coloni avrebbero preferito anatra o oche al tacchino. E sicuramente non mancavano, in questi primi banchetti, i frutti di mare, incluse aragoste, vongole, cozze e anguille. La salsa al mirtillo e le patate dolci sarebbero comparse nel menù soltanto in un secondo momento.

suedannyyee

Le carni "ibride". Le prime tavole del Ringraziamento saranno anche state variegate, ma non si assisteva alle stravaganze culinarie a base di proteine degli ultimi decenni. Una di queste è il "turducken" (da turkey, tacchino, duck, anatra e chicken, pollo). In pratica un tacchino disossato contenente un'anatra disossata con all'interno, pollo. Il piatto, molto popolare nella Louisiana, avrebbe fatto la sua comparsa nelle macellerie tra il 1970 e il 1980, e sarebbe poi diventato l'emblema della cucina Cajun (tipica della zona). Anche se la tradizione di farcire carni con altre carni, come matrioske, ha origini ancora più antiche, nella cucina francese dell''800.

reu_rtx1w1kk_web

Il football del Ringraziamento. Anche l'usanza di guardare la partita di football americano dopo il pranzo di Thanksgiving ha origini antiche. Affonda le radici ai tempi della Grande Depressione: quando la squadra dei Portsmouth Spartans (poi divenuti i Lions) arrivò a Detroit, il loro proprietario, per attirare nuovi tifosi, organizzò nel giorno di Thanksgiving uno scontro con gli allora campioni in carica, i Chicago Bears. Gli Spartans persero, ma il match ebbe un tale successo (con il tutto esaurito due settimane prima) che l'usanza di giocare - e guardare - partite importanti da allora si ripete ogni anno.

Il 24 novembre 2016 gli USA festeggiano il 395esimo Giorno del Ringraziamento. In Europa il Thanksgiving Day è conosciuto soprattutto grazie a serie TV e film statunitensi, ma diverse tradizioni alla base di questa festività affondano le loro radici nella storia americana, e sono interessanti e curiose anche per chi non la celebra in prima persona. Ve ne raccontiamo sette.