Le sconfitte di Napoleone


Si conclude in Spagna la battaglia di Tolosa, dove l’esercito napoleonico battuto da spagnoli, inglesi e portoghesi, sembra definitivamente sconfitto e Napoleone Bonaparte è esiliato all’Elba. Ma la vera sconfitta di Napoleone avviene solo l’anno successivo quando, dopo aver ripreso il potere e riorganizzato l’esercito, si trova a combattere a Waterloo, in Belgio. La mattina del 18 giugno, a causa della pioggia battente che rende difficoltoso lo spostamento dei cannoni, decide di rinviare l’attacco di qualche ora. Un ritardo decisivo che permette agli eserciti nemici (quello prussiano e quello alleato di inglesi, olandesi e belgi) di riunirsi e vincere. Dopo la battaglia Napoleone parte per il secondo esilio sull’isola di Sant’Elena, dove morirà qualche anno dopo.

10 Aprile 2006

Codice Sconto


12 cose

che (forse) non sai sulla


      birra