Perché tocchiamo ferro e facciamo le corna?
L’origine e il significato delle superstizioni che ancora oggi ci turbano.
Siamo contro la Fine del Mondo
Quando non sanno più che cosa inventarsi, i cacciatori di clic su Internet tirano fuori la Fine del Mondo. Ecco l'ultimo profeta e, per curiosità, perché è la solita macchina da bufale.
7 stanze segrete all'interno di monumenti famosi
Dalla Torre Eiffel alle Cascate del Niagara, dalla Statua della libertà fino alla Stazione di Milano: i luoghi segreti che non ti aspetti.
Che cos'è l'animale spiaggiato in Indonesia?
Il video che gira di un’enorme creatura marina in decomposizione sulle spiagge indonesiane è vero. Ma non è un mostro e neppure un calamaro gigante. Probabilmente è un cetaceo.


12 cose

che (forse) non sai sulla


      birra

ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

La nuova missione segreta di X-37b
Misteri dello Spazio: il drone del Pentagono parte per la sua quarta missione, anche questa coperta dal più stretto riserbo. Luci e ombre di uno dei progetti più segreti del governo americano. 
Le linee di Nazca: svelato il mistero?
I famosi geoglifi costellavano le strade dirette a un importante complesso religioso peruviano. Ma con il tempo la loro funzione mutò, rimanendo in ambito religioso.
Un Doodle per "Nessie" e la sua fotografia
Oggi 81 anni fa uno scatto sgranato riaccendeva le voci sulla misteriosa creatura di Loch Ness. Una bufala nata da una vendetta personale e ispirata ad antiche leggende.
Gli Yeti? Non esistono. Gli orsi, invece...
Gli abominevoli esseri delle nevi sono solo un mito per la scienza. Ma potrebbero nascondere una curiosa storia dell'evoluzione...
Le radici del mito dei draghi
Anche Alessandro Magno diceva dia verli combattuti e i naturalisti del Cinquecento ne hanno analizzato la morfologia. Davvero non sono esistiti?
I draghi esistevano davvero. E stanno tornando
Una sorprendente ricerca pubblicata su Nature rivela che gli animali sputafuoco non erano poi così leggendari, ma reali.
Londra, 3000 scheletri sotto una stazione
Probabilmente si tratta dei resti delle vittime della grande peste, che colpì la città tra il 1665 e il 1666
Parigi, oltre 200 scheletri sotto un supermercato
Erano nascosti in un antico cimitero ospedaliero e potrebbero appartenere alle vittime di una delle epidemie che colpirono la città nei secoli scorsi.