Manhattanhenge: effetti speciali a New York

Il tramonto più bello dell'anno a Manhattan capita solo due volte l'anno: intorno al 28 maggio e al 12 luglio, quando New York si trasforma in un'enorme Stonehenge. Quest'anno è stato il 30 maggio.

14445954838_d893b10210_b-1

Capita solamente due volte l'anno: intorno al 28 maggio e al 12 luglio. È uno dei tramonti più suggestivi a cui si può assistere a Manhattan (New York). Per avere un posto in prima fila per l'evento basta posizionarsi in una qualsiasi delle vie della griglia che dividono la città da ovest a est.

 

In questi giorni dell'anno il punto di tramonto del Sole è esattamente parallelo a tutte le vie per cui il Sole è visibile basso sull'orizzonte da ciascuna di esse. Il giorno esatto dipende dal solstizio di estate che - seppur di poche ore - varia di anno in anno. Quest'anno il fenomeno si è verificato al tramonto del 29 e del 30 maggio, ma non è andata molto bene come si vede nell'immagine a fine notizia).

 

 

Neil deGrasse Tyson ha ironicamente definito questo tramonto come una moderna Stonehenge coniando il neologismo Manhattanhenge. Nel famoso monumento inglese il Sole al solstizio d'estate compare nell'asse del suo ingresso, creando un effetto unico. Lo stesso succede il 28 maggio e il 12 luglio a New York. Casualità o davvero fu costruito come santuario del culto solare?

 

Ad ogni modo Neil deGrasse Tyson - che è un astronomo e divulgatore scientifico - consiglia di osservare il fenomeno lungo la 14ma, 23ma, 34ma, 42ma e 57ma strada. Sono le 5 strade dove si gode il migliore spettacolo.

 

Il primo appuntamento del 2017, purtroppo, è stato  vanificato dal tempo nuvoloso, come si può vedere qui sotto.

 

Un post condiviso da eddie2bronx (@eddie2bronx) in data:

31 Maggio 2017

Codice Sconto

Come vengono girate

 

le scene di SESSO 
 

dei FILM?