Lo Shuttle (di Lego) ritorna nello spazio

La navicella in pensione si è concessa una gita fuori porta nella stratosfera. Non parliamo dell'originale, ma della sua copia in mattoncini.

Sarà anche in pensione, ma è ancora perfettamente in grado di prendere quota e viaggiare nel blu dello spazio. Lo Shuttle è tornato a farci sentire tutti un po' astronauti, se pur nella sua versione di Lego. Raul Oaida, un ammiratore della navicella nato in Romania, ha costruito una fedele riproduzione in mattoncini dello Shuttle, l'ha dotata di GPS e telecamera ad alta definizione e l'ha legata ad un pallone ad elio. La "missione" è partita la notte di capodanno da un campo della Germania centrale, terminando poco dopo 240 chilometri più in là. La navicella giocattolo ha raggiunto i 35 mila metri di quota e, una volta a terra, è stata rintracciata grazie al GPS: il video dell'esperimento ha un che di poetico.

Guarda anche il viaggio spaziale di un omino di Lego

Tutte le più curiose creazioni in mattoncini
09 Marzo 2012 | Elisabetta Intini