Le foto-bufale più virali del 2015

Dal leone nero alle pubblicità di Einstein; dalla balena a Venezia alla cornetta al contrario di Obama: i fotoritocchi e le bufale che hanno generato più clamore (e confusione) sul web.

Quello che volge al termine è stato un anno impegnativo, per i cacciatori di fotoritocchi. Dal massiccio bottino di fake fotografici scovati da Gizmodo, abbiamo selezionato quelli più nelle nostre corde. Si va dalle composizioni create ad arte, ad improbabili mix di false informazioni montate sul web.

Una troupe del National Geographic inseguita da un orso? Bella foto, peccato sia un falso: lo si nota da una serie di indizi - come l'espressione divertita dell'operatore a sinistra - ma sopratutto dall'orso, preso da una foto d'archivio. È stato proprio uno dei protagonisti dello scatto, il videomaker con la barba rossa e la maglietta azzurra, a rivelare la burla: il "fake" fotografico è stato realizzato in Colorado nel 2011 ed è tornato virale con Facebook.