È vero che i neonati finlandesi dormono in una scatola?

Leggenda metropolitana o tradizione storica?

milestone_preview

Molti lo fanno. Si tratta infatti di una tradizione finnica che risale al secolo scorso; fin dal 1930, infatti, quando nasce un bebé, il governo finlandese offre alle neomamme la possibilità di scegliere tra un buono del valore di 140 euro oppure un “pacco maternità”.

 

Il kit, spedito in una scatola, contiene tutti gli oggetti necessari per il nuovo arrivato: calzine, scarpine, cuffiette e passamontagna, tutine e body, materasso, mini-trapunta, lenzuolino e minuscolo asciugamano, pannolini e bavaglini, un giocattolo e un libro illustrato per la prima infanzia, micro-forbici per le unghie, spazzola e altri prodotti per la sua cura. Niente ciucci e biberon, per favorire l’allattamento al seno.

 

Al caldo. Il contenitore, lungo 70 cm, largo 43 cm e alto 27 cm, ha una doppia funzione, dal momento che si può utilizzare anche come primo baby-giaciglio. Negli anni, queste scatole sono state indispensabili per la salute di molti neonati, hanno infatti contribuito a ridurre la percentuale di mortalità infantile in Finlandia.

 


Ti piacciono le domande e risposte? Scopri l'anteprima del nuovo numero di Focus Domande & Risposte, l'enciclopedia delle curiosità in edicola in questi giorni.

17 Luglio 2017