Tutte le facce della Gioconda

Una delle icone più famose della Storia dell'Arte rivisitata in tutte le salse: le foto delle più pazze riproduzioni della Monna Lisa mai realizzate.
Leggi anche: la Mini-Monna Lisa è il quadro più piccolo del mondo

reu_rtr3b1hlreu_rtr26yft_webreu_rtr3ay1creu_rtxoldrreu_rtr1ds2lreu_rtr25pnbreu_rtr2ra9breu_rtr2hbutreu_rtr1dmsdreu_rtr1evsjreu_rtr2dibsreu_rtr18zfwreu_rtxq31w_webreu_rtxu1drreu_rtr2jlhjreu_rtr2s97hreu_rtrjveqApprofondimenti
reu_rtr3b1hl

Imitata, venerata, presa in giro, talvolta, ma da tutti conosciuta per l'enigmatico sorriso. La Monna Lisa, forse il soggetto pittorico più famoso della Storia dell'Arte, è protagonista anche di ritratti particolarmente originali, e non necessariamente su tela. Graffiti, sculture con materiali insoliti, mosaici, raffigurazioni satiriche, puzzle. Abbiamo raccolto qui le foto delle Gioconde più curiose mai apparse in circolazione: è il caso di dirlo, ne vedrete delle belle.

Nella foto, Lisa Gherardini in versione "combattente": il graffito dal titolo "Militia of Mona Lisa" è stato fotografato in un via del Cairo nel Novembre 2012.

Il mistero (svelato) dei colori della Gioconda

reu_rtr26yft_web

"Monna Lisa, lieta di conoscerti!" sembra dire questa versione della Gioconda esposta alla World Classic Interactive Arts Exhibition, una mostra tenutasi a Pechino nel 2009.

Nell'esposizione interattiva, ideata per avvicinare il pubblico alla Storia dell'Arte, alcuni capolavori pittorici sono stati ricostruiti in 3D usando particolari tecnologie e un dispositivo di riconoscimento vocale per l'interazione con il pubblico. Oltre a salutare con la mano, Monna Lisa parlava, mentre il Gesù dell'Ultima cena predicava davanti a una tavolata di discepoli indisciplinati.

Un viaggio nel museo dei quadri 3D

reu_rtr3ay1c

"Ho impiegato una vita per imparare a dipingere come un bambino" diceva Picasso, e in effetti c'è del genio nelle rielaborazioni della Monna Lisa qui esposte: gli artisti che le hanno ideate sono i bambini di una scuola elementare di Bruxelles (Belgio).

reu_rtxoldr

È una Gioconda moderna e "occhialuta" quella che campeggia in questo poster esposto, qualche anno fa, a Cannes, in occasione del Festival del Cinema (e dell'anteprima de Il Codice da Vinci).

Il segreto del sorriso di Monna Lisa? Un piccolo difetto del nostro sistema visivo

reu_rtr1ds2l

Una Monna Lisa realizzata con centinaia di vecchie componenti di computer: è il "capolavoro" del riciclo esposto alla International High-Tech Expo di Pechino del 2006. L'opera si intitolava Technology Smiling, "sorriso tecnologico".

Dalla discarica al museo: altre opere d'arte dai rifiuti
E i 15 bidoni più strani dove gettare i rifiuti

reu_rtr25pnb

Un puzzle di mille pezzi (ciascuno raffigurante un capolavoro dell'arte) forma il profilo inconfondibile della Gioconda. E se per riattaccare tutti questi pezzi servono una buona vista e molta pazienza, pensate a quanto dovreste strabuzzare gli occhi per vedere la più piccola versione della Monna Lisa mai realizzata (siamo nell'ordine dei micron).

reu_rtr2ra9b

La posizione è diversa, ma il soggetto è sempre lo stesso: ecco una versione "nature" della Gioconda comparsa sulla facciata di un museo in riallestimento di Seoul, Corea del Sud.

Il posto più strano dove è stata la Monna Lisa? Non è sulla Terra...

reu_rtr2hbut

Una rivisitazione dell'opera di Leonardo da Vinci apparsa in una esibizione artistica allestita in una moschea iraniana. Smessi i costumi da nobildonna fiorentina, la Monna Lisa appare ora avvolta in un chador.

reu_rtr1dmsd

Una visitatrice ammira la "Doppia Monna Lisa" di Andy Warhol esposta durante un'asta d'arte contemporanea e moderna di Christie's in un hotel di Dubai.

Guarda anche: il rivoluzionario film "Kiss" di Warhol compie 50 anni

reu_rtr1evsj

La Gioconda indossa una maschera durante una mostra contro l'abuso e il traffico illecito di droghe ad Hangzhou, Cina.

reu_rtr2dibs

Una ragazza turca in posa con la Monna Lisa durante un festival di primavera per le strade di Istanbul.

reu_rtr18zfw

Una riproduzione di cioccolato, e in scala reale, dell'opera di Leonardo, esposta a un salone del cioccolato di Tokyo. In Australia, una Gioconda molto più grande (6 metri per 4) è stata realizzata utilizzando tazze di caffè diluite con diverse concentrazioni di latte per riprendere i chiaroscuri della tela originale.

Altre opere d'arte pazze (guarda)

reu_rtxq31w_web

Calpestare l'enigmatico faccione di Monna Lisa è un "lusso" permesso solo ai visitatori del centro commerciale Eagles Meadow di Wrexham, in Galles, sul cui pavimento è stata realizzata una riproduzione extralarge della musa di Leonardo. L'enorme dipinto, che misura 240 metri quadrati (50 volte tanto l’originale) è stato realizzato con ben 86 litri di colore acrilico.

reu_rtxu1dr

L'icona leonardesca incisa sulla superficie di una foglia: è il capolavoro frutto della pazienza certosina di Yu Guiming, artista cinese specializzato in questa curiosa forma d'arte. Le foglie vengono fatte bollire in una speciale soluzione chimica e poi bagnate in acqua, prima di essere "scolpite" con un piccolo strumento per incisioni. Una sola di queste opere richiede circa una settimana di lavoro.

reu_rtr2jlhj

Varrà probabilmente meno dell'originale, ma è comunque un pezzo di grande pregio questa riproduzione della Monna Lisa realizzata con gemme del valore complessivo di oltre 100 mila carati. L'opera è stata esposta da una gioielleria di Shenyang, in Cina, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, nel 2011.

reu_rtr2s97h

Un progetto dell'ingegnere francese Pascal Cotte, che ha ricevuto il permesso speciale di scannerizzare la tela originale con una speciale fotocamera digitale che utilizza 13 lunghezze d'onda, dall'ultravioletto all'infrarosso.

Le immagini risultanti mostrano il quadro come doveva essere in fasi precedenti della sua vita, prima che ritocchi e altre alterazioni ne modificassero l'aspetto originale.
La sequenza di foto è stata esposta a San Pietroburgo in una mostra intitolata "Da Vinci: An Exhibition of Genius".

reu_rtrjveq

Il comico e cabarettista italiano Ennio Marchetto, in una sua personale reinterpretazione della Monna Lisa.

Imitata, venerata, presa in giro, talvolta, ma da tutti conosciuta per l'enigmatico sorriso. La Monna Lisa, forse il soggetto pittorico più famoso della Storia dell'Arte, è protagonista anche di ritratti particolarmente originali, e non necessariamente su tela. Graffiti, sculture con materiali insoliti, mosaici, raffigurazioni satiriche, puzzle. Abbiamo raccolto qui le foto delle Gioconde più curiose mai apparse in circolazione: è il caso di dirlo, ne vedrete delle belle.

Nella foto, Lisa Gherardini in versione "combattente": il graffito dal titolo "Militia of Mona Lisa" è stato fotografato in un via del Cairo nel Novembre 2012.

Il mistero (svelato) dei colori della Gioconda