Nel 2050 saremo 9,8 miliardi
Lo sottolinea il rapporto delle Nazioni Unite sulla popolazione mondiale: ogni anno la Terra si arricchisce di 83 milioni di nuovi abitanti, nonostante un calo riproduttivo generalizzato.
Uomini più vecchi fanno figli più geek
I padri più in là con gli anni hanno maggiori probabilità di generare scienziati e smanettoni in erba: le cause sono equamente divise tra genetica e fattori ambientali.
Maturità 2017: la seconda prova
Al Classico Seneca per la versione dal latino; matematica allo Scientifico.
Maturità 2017: è scattata l'ora X
Parte la prima prova dell'Esame di Stato. Le cose da sapere e lo speciale Maturità 2017: tracce e temi svolti su Studenti.it.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Maschi e femmine diversi per il cervello di papà
Anche il linguaggio che i padri usano con i loro bambini è diverso. Uno studio cerca di far luce su come si formano i pregiudizi di genere: siamo fatti così o influenzati dalla società?
Non è mai troppo tardi
Il cervello di adulti analfabeti che imparano a leggere e scrivere si "riattiva": uno studio che può essere utile anche per la dislessia.
12 cose che forse non sai sulla storia del sesso
I tabù, le usanze "sottobanco", le interferenze religiose e i curiosi confini morali: 12 fatti insoliti e spregiudicati sulla vita sessuale di antiche civiltà.
Bond, James Bond. Impotente e alcolizzato
007 è l'agente segreto più famoso e indistruttibile del mondo. Ma se le sue abitudini in fatto di aperitivi e libagioni varie non sono disinformazione... ha qualche serio problema. Lo dice la scienza.
Come le tue abitudini parlano di te
Dal cantare sotto la doccia al numero di tatuaggi che abbiamo: ci sono vari comportamenti apparentemente poco importanti che in realtà dicono molto di noi. Di recente alcuni scienziati li hanno studiati più a fondo. Ecco che cosa hanno scoperto.
La nuova macchina della verità: il mouse
Un nuovo metodo di analisi delle risposte fornite da soggetti sotto esame può separare la verità dalle menzogne.
Perché ti senti osservato
Il cervello percepisce più segnali di quelli che riusciamo effettivamente a razionalizzare: uno di quelli che capta più facilmente è lo sguardo sui volti altrui, un importante messaggio sociale.
Perché i rischi altrui ci fanno sudare le mani?
I video di imprese pericolose stimolano questa risposta immediata, anche se sappiamo che finiranno bene e siamo seduti "al sicuro" sul divano. Le ragioni sono antiche...