Blue Monday: è il giorno più triste dell'anno?
Davvero questo lunedì è, per la scienza, il più deprimente del 2017? Soltanto se ci credete. Le origini di una bufala che ha grande successo sui social media.
Che amico sei?
Secondo un sociologo americano ci sono 3 tipi di amici, e si differenziano in base al loro modo di intendere le relazioni di gruppo.
La Russia resta a Baikonur
Un nuovo accordo con la Repubblica del Kazakistan lascia alla Russia la gestione del cosmodromo fino al 2050.
Perché con cani e bambini facciamo "quella" voce
Avete presente i vezzeggiativi e i toni acuti che usiamo rivolgendoci a Fido o ai bimbi piccoli? Una ricerca sui cuccioli di cane fa luce sullo scopo di questo linguaggio.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

12 cose che (forse) non sai sull'orgasmo
La scienza del piacere, punto per punto (tranne quello G, che alla fine non esiste)
5 segni dell'attrazione secondo la scienza
Cosa succede al nostro corpo quando ci piace qualcuno? Dalla voce agli occhi, dal cuore alle... mani, ecco le reazioni principali scatenate dall'attrazione.
12 cose che (forse) non sai sulla stupidità
È la forza più pericolosa del cosmo. Non si può eliminare, ma solo riconoscere. Anche se, a volte, può farci pure progredire.
Le donne parlano di più dei maschi?
Sembra proprio di sì, secondo varie ricerche scientifiche.
Che giorno è oggi?
Problemi a ricordare il giorno esatto? Siete in buona compagnia: svelata la ragione scientifica di questa défaillance, tipica di metà settimana.
Il "blocco degli atleti", e come si supera
La scienza del perché si soccombe, e di come si resiste, alle situazioni di forte pressione. Nelle competizioni sportive, e non solo. 
Uomini, donne e competizioni sportive
Alla fine di un match, gli uomini dedicano più tempo alla riappacificazione con l'avversario. Un comportamento che ha origini antiche, meno comune tra le atlete femmine.
Poco sesso per i Millennials
Tra Tinder e Pokemon Go, la generazione dei nati negli anni '90 è sessualmente meno attiva di quella dei loro genitori. Per ragioni più tecnologiche, che religiose.