Uomini più vecchi fanno figli più geek
I padri più in là con gli anni hanno maggiori probabilità di generare scienziati e smanettoni in erba: le cause sono equamente divise tra genetica e fattori ambientali.
Riconosceresti la voce della tua maestra?
Il timbro vocale umano ha caratteristiche uniche. Ma sappiamo sfruttarle per distinguere le persone?
Il potere dà (davvero) alla testa
Impulsività, disprezzo del rischio, assenza di empatia con gli elettori: alcune caratteristiche associate a politici, spiegate dalle neuroscienze.
I mancini sono davvero migliori in matematica
La conferma in uno studio italiano: chi preferisce la mano sinistra si distingue nei compiti di problem solving e nei complessi ragionamenti matematici.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Memoria: come si formano i ricordi stabili
Per ogni evento, il cervello prepara due tracce: una per rievocazioni immediate, e una per il lungo termine. La scoperta riscrive le più note teorie sull'archiviazione delle esperienze che viviamo.
Chi ha paura dei clown?
Colori brillanti, sorrisi esagerati e nasi buffi non sembrano elementi spaventosi: ma uniteli sul volto di un pagliaccio e provocherete, in molti, disagio. O anche terrore.
Gli astrociti tengono il tempo nel cervello
Le cellule a lungo considerate un semplice "supporto" dei neuroni hanno un ruolo determinante nella gestione della clessidra che regola l'orologio biologico.
Perché chi è sotto ipnosi non finge
Un esperimento fornisce una prova convincente del fatto che chi si trova in questa condizione non "recita", ma agisce in modo quasi involontario.
Ora legale: i 5 effetti collaterali del cambio
Un cambiamento che fa risparmiare energia, ma che per molti si traduce in fatica, stress e malessere.
Come funziona la mente di tuo figlio
5 cose che forse non sai su come funziona la mente dei bambini.
I sapori buoni nascono con noi
Impariamo ad amare certi cibi ancora nel grembo materno, poi arriva il momento in cui ogni sapore ignoto diventa minaccioso. Ma i genitori hanno varie frecce al loro arco.
Pregiudizi mortali
Negli Usa, a parità di corporatura con un bianco, un nero è percepito come più minaccioso e pericoloso: un'indagine dimostra la distanza che c'è tra teoria e realtà.