• Tutti i modi leciti per ingannare il cervello
20
gen 2009

Viaggio allucinante: tutti i modi leciti per ingannare il cervello

Possibile trarre in inganno il cervello? Sì, con mille illusioni ottiche. Ma si può fare di più: illusioni, allucinazioni, percezioni distorte. Tutto senza droga, rischi e anzi, con molto divertimento. Vi spiegamo come.

Nel 1954 Aldous Huxley descrive nel suo libro The doors of perception le esperienze vissute sotto gli effetti della mesclalina, un potente allucinogeno. Mezzo secolo dopo l’uscita di quel saggio, che ispirò Jim Morrison nella scelta del nome per il suo gruppo (i Doors), vi spieghiamo come è possibile trarre in inganno il cervello. Senza sostanze stupefacenti. © foto d5e
Nel 1954 Aldous Huxley descrive nel suo libro The doors of perception le esperienze vissute sotto gli effetti della mesclalina, un potente allucinogeno. Mezzo secolo dopo l’uscita di quel saggio, che ispirò Jim Morrison nella scelta del nome per il suo gruppo (i Doors), vi spieghiamo come è possibile trarre in inganno il cervello. Senza sostanze stupefacenti. © foto d5e

Avete mai provato a vivere un’allucinazione? Avete mai sperimentato la sensazione di qualcosa che in realtà non è proprio come appare o addirittura non esiste? Se non lo avete mai fatto è giunto il momento di provare. Non servono droghe o pasticche strane e nemmeno una colossale bevuta: basta qualche oggetto di quelli che comunemente si trovano in casa. Ma come è possibile trarre in inganno il cervello con un paio di palline da ping-pong, un libro, un guanto di gomma, o un martello? Lo spiega brillantemente Johan Lehrer in un articolo pubblicato sul Boston Globe. È tutta colpa della nostra mente: sensazioni e percezioni in realtà non provengono dall’esterno, ma sono frutto dell’elaborazione di alcuni stimoli. Alterare questo processo e scatenare allucinazioni, innocue come le nostre o pericolose come quelle provocate dalle droghe, è possibile. Vediamo come.

Naviga attraverso il sommario qui sotto tra gli esperimenti. Sei pronto a "viaggiare"?
5
0
Commenti (2)
commento-focus

Non sei connesso. Accedi utilizzando gli strumenti sottostanti.

commento-focus
Non sei connesso. Accedi utilizzando gli strumenti sovrastanti.
Oppure registrati.
AntonioBhac | pubblicato il 16/09/2011 alle 19.14 | Segnala un abuso
HELP ME!

Scusate ma dove devo andare per fare questo esperimento?

max942005 | pubblicato il 15/09/2010 alle 21.55 | Segnala un abuso
Commento

Io ho provato e non ci sono riuscito ....anche se non sono sicuro di averlo fatto bene.... la luce della stanza deve essere accesa o spenta?? perchè attraverso la pallina entra un pò di luce e non capisco! Poi dopo quanto dovrebbe accadere....e accade sempre? grazie in anticipo =)