L’etichetta laser degli ortaggi

In Svezia una catena di supermercati testa etichette realizzate col laser. Rendendo l’acquisto di prodotti sfusi ancora più ecologico.

2170
|ICA/Nature & More

Comprare prodotti alimentari senza imballaggio, si sa, è la scelta più ecologica. Ma anche così, è necessario secondo i regolamenti europei venderli con un’etichetta. Per questo in Svezia la catena di supermercati svedese ICA e l’azienda grossista olandese Nature & More hanno iniziato a testare una soluzione originale: inciderla con un laser direttamente sul prodotto.

 

Come funziona. Questa tecnica, definita etichettatura naturale, prevede l’utilizzo di una forte luce che incide la buccia del prodotto rimuovendone il pigmento. Finora è applicata in Svezia su avocado e patate dolci, quindi alimenti che vanno precedentemente pelati. Ma visto che il sapore e la durata di conservazione non ne risentono, presto - dopo una fase di test - potrebbe essere estesa anche ad altri frutti od ortaggi.

Vantaggi per l’ambiente. L'etichettatura laser è al momento una tecnica abbastanza cara, tenendo conto del costo del macchinario. Ma i vantaggi per l’ambiente sono evidenti: secondo Peter Hagg, il responsabile delle vendite dei supermercati ICA, usare questo metodo su tutti gli avocado biologici venduti in un anno porterà a un risparmio di 200 km di plastica larghi 30 cm. L’etichettatura laser inoltre produce solo l’1% delle emissioni di carbonio rispetto a un adesivo di pari dimensioni.

13 Febbraio 2017 | Alessandro Pilo

Codice Sconto