Da Beijing a Zurigo: le (nuove) 20 città del potere

Resistono Londra e New York, ma la geografia del potere politico ed economico è in continuo movimento. E ci riserva più di una sorpresa...

beijingberlinchicagodublinginevrahongkonglondonlosangelesmosca3newyorkosakaosloparis2san-franciscoseoulshanghai2sidneystockholmwashingtonzurigoApprofondimenti
beijing

Beijing (Cina). Con una popolazione di oltre 20 milioni di persone, Pechino è il centro politico della potente economia cinese. Dopo Mosca, New York e Hong Kong, Pechino è la quarta città al mondo per il più alto numero di miliardari residenti.

berlin

Berlino (Germania). La Germania è una delle nazioni industriali più evolute ed efficienti e, dopo gli Stati Uniti, il Giappone e la Cina, ha la quarta economia nazionale del mondo. Con una popolazione di 82 milioni di abitanti, la Germania è, inoltre, il più grande ed importante mercato nell'Unione europea, di cui - secondo diversi osservatori politici - sarebbe lo stato guida.

chicago

Chicago (Usa). È il secondo centro finanziario del Nord America, dopo New York, per via della varietà delle sue industrie è ritenuta l'economia più equilibrata del Stati Uniti. Ed è la città del Presidente Obama.

dublin

Dublino (Irlanda). Prima tra le economie europee ad entrare in recessione, l'Irlanda è uscita vincente dalla crisi. Come? Grazie soprattutto ai forti incentivi fiscali che hanno trasformato al capitale Dublino nella casa europea di molte delle aziende più grandi del mondo, tra cui Google, Twitter, Apple, Facebook e Amazon. Ospita anche uffici delle prime 50 banche del mondo.

ginevra

Ginevra (Svizzera). Non è solo la seconda sede dell'ONU, dopo il quartier generale di New York, ma uno dei più importanti centri finanziari del mondo, grazie all'alto numero di banche private come la HSBC, che da sola ha un giro di affari di 2,7 trilioni di dollari.

hongkong

Hong Kong (Cina). Situata sulla costa meridionale della Cina, Hong Kong detiene svariati primati economici. Tra questi quello delle IPO, le offerte pubbliche iniziali, quando una società inizia a essere quotata in borsa. Non solo: secondo l'Index of Economic Freedom del 2015, pubblicato dal Wall Street Journal è "l'economia più libera del mondo".

london

Londra (Gran Bretagna). Quella che un tempo fu la capitale del più grande impero moderno, oggi secondo l'Eurostat è di gran lunga la regione più ricca d'Europa, e ha un singolare record: ha più banche estere (480) di qualsiasi altra città del mondo.

losangeles

Los Angeles (Usa). La maggior parte di noi associano Los Angeles alla produzione cinematografica di Hollywood. Verissimo. Tuttavia, la città degli angeli ha anche il quinto porto più trafficato del mondo ed è lo snodo principale dei commerci tra gli Stati Uniti e l'Asia.

mosca3

Mosca (Russia). La capitale della Russia è indiscutibilmente uno delle più potenti città dal punto di vista finanziario: è la città col maggior numero di miliardari a livello globale e la sede di Gazprom, il più grande esportatore di gas naturale del mondo.

newyork

New York (Usa). È sempre il centro del mondo, dal punto di vista economico soprattutto. Il suo primato? Grazie (anche) alla presenza della borsa di Wall Street la Grande Mela può vantare un PIL di 1,55 trilioni di dollari.

osaka

Osaka (Giappone). L'area metropolitana di Osaka-Kobe vanta un PIL combinato di 260 miliardi di euro (quello di Milano è di 185 miliardi di euro). Un tempo centro del commercio giapponese, la zona è ancora sede di importanti aziende come Panasonic e Sharp.

oslo

Oslo (Norvegia). Sede di molte grandi compagnie petrolifere e energetiche, Oslo ha guadagnato il primo posto della rivista fDi come città europea dal maggiore potenziale economico. Secondo gli ultimi dati diffusi da Statistics Norway ha un PIL pro capite di 75.210 euro (quello di Milano, la città più ricca d'Italia si attesta sui 46.600 euro).

paris2

Parigi (Francia). Quinta città economicamente più potente del mondo, Parigi è la città con il il PIL più alto d'Europa: 623 miliardi di euro. Non a caso è qui che si trova La Defense, il quartiere d'affari più grande dell'intero continente.

san-francisco

San Francisco (Usa). Fino al secolo scorso i suoi punti forti erano la finanza e il turismo. Ma con l'arrivo degli anni zero, San Francisco è diventata un centro all'avanguardia per la ricerca medica e la tecnologia, ospitando nei dintorni della sua baia la Silicon Valley e le sedi centrale di aziende come Facebook e Google.

seoul

Seoul (Corea del Sud). Seoul costituisce quasi un quarto del PIL della Corea del Sud, nonostante occupi meno dell'1% della sua superficie. Questa megalopoli finanziaria, con 10 milioni di abitanti (20 milioni se si calcola l'intera area metropolitana), è sede di alcuni tra le più grandi aziende del mondo come Samsung e LG.

shanghai2

Shangai (Cina). È il centro finanziario della Cina continentale. E negli ultimi 20 anni ha registrato una continua crescita a doppia cifra, in gran parte per merito del suo porto merci, considerato il più trafficato del mondo.

sidney

Sidney (Australia). Se l'Australia viene vista da molti giovani europei (e non solo) come la nuova terra promessa è sicuramente anche per la ricchezza di Sidney, che da sola vanta un'economia più grande di tutta la Danimarca.

stockholm

Stoccolma (Svezia). L’economia svedese è la più importante tra quelle dei Paesi nordici ed è fondata sulla grande ricchezza del Paese di foreste, minerali ed energia idroelettrica. Ed è pur sempre la città del Premio Nobel.

washington

Washington (Usa). Nella capitale della politica americana il governo federale è il maggior datore di lavoro col 29% dei posti di lavoro. Ma di per sé, l'area di Washington DC è la quarta più grande economia metropolitana negli Stati Uniti. È qui che si prendono le decisioni di politica internazionale che ci riguardano tutti.

zurigo

Zurigo (Svizzera). A Zurigo hanno sede la maggior parte delle banche svizzere. Ma oltre a essere il cuore finanziario del paese elvetico, è anche il più grande centro per il commercio dell'oro a livello globale.

Beijing (Cina). Con una popolazione di oltre 20 milioni di persone, Pechino è il centro politico della potente economia cinese. Dopo Mosca, New York e Hong Kong, Pechino è la quarta città al mondo per il più alto numero di miliardari residenti.