Come vincere al superenalotto

La scienza (e la statistica) del supernenalotto. E qualche trucco per ottimizzare il colpo di fortuna, se vi capita di indovinare i sei numeri giusti.

superenalotto
Saggezza popolare per le strade di Palermo.

Prevedere l'imprevedibile non è facile (ma su Focus vi diamo qualche consiglio scientifico). Ed è quasi impossibile nel caso del supernenalotto. Le possibilità di vincere al Superenalotto, indovinando 6 numeri su 90 estratti a caso, sono bassissime: una su 622.614.630. È più probabile ricevere soldi a un Bancomat digitando un numero a caso: 1 su 90.000.

 

Come sfidare l'impossibile? Per chi volesse tentare comunque la sorte, c’è una accortezza che, nel remoto caso di vincita, ne aumenterebbe l’ammontare: puntare sui numeri meno popolari fra gli scommettitori. Quando escono, questi numeri garantiscono – in teoria – un jackpot alto, da dividere con meno giocatori.

 

I numeri più giocati sono quelli legati alle date, di nascita o di altri eventi (da 1 a 31 per i giorni, e da 1 a 12 per i mesi). «A questi si aggiungono le sestine che si ottengono tracciando linee o figure sulla schedina (es. diagonali e colonne) e la combinazione 1, 2, 3, 4, 5, 6», dice Valeria Carbone, game designer manager di Sisal.

 

Jackpot. «Le tre combinazioni più giocate sono: 1, 2, 3, 4, 5, 6; 7, 22, 37, 52, 67, 82 (colonna sulla schedina); 13, 27, 41, 55, 69, 83 (diagonale). I numeri più giocati in assoluto sono 8, 3, 7, 9, 11, 5, 19, 10, 12, 90». E i numeri meno giocati? «Sono 46, 59, 79, 32, 60, 34, 76, 78, 62, 61», risponde Carbone. Chi spera in un jackpot elevato deve puntare su di loro. Anche se, a onor del vero, nelle 3 vincite più alte del Superenalotto (da 139 a 177 milioni di €) su 18 numeri estratti solo uno, il 79, è nella lista dei meno giocati.

 

È possibile indovinare i test a risposta multipla? E i rigori e i prezzi delle merci? In un certo senso, sì. Vi spieghiamo come nel numero 266 di Focus, in edicola dal 21 novembre e in digitale per sempre (iOS - Android - Amazon - Zinio (web)).

 

Bello e impossibile. Tra tutti i giochi d’azzardo, il Supernalotto è uno dei più ricchi, ma è anche quello con la più bassa probabilità di vincita: lotto, poker, roulette e Gratta e Vinci sono molto più generosi.

1 su 43.949.268
è la probabilità di indovinare una cinquina secca al lotto.

1 su 649.739
è la probabilità di avere alla prima mano una scala reale servita (cioè una scala di cinque carte dello stesso seme) al gioco del poker.

1 su 38
è la probabilità di vincere alla roulette puntando su un solo numero.

da 1 su 15 a 1 su 7 circa
sono le probabilità di vincere al Gratta&Vinci, a seconda del tagliando acquistato.

Un gioco iniquo. Un gioco d’azzardo si definisce equo quando corrisponde un premio che dipende dalle probabilità di vincita. Nel lancio di una moneta, la probabilità di indovinare se uscirà testa o croce sono 1 su 2. Il gioco è equo se puntando un euro se ne possono vincere due. In tutti gli altri casi il gioco è sbilanciato, solitamente a favore del banco. Nel Superenalotto ogni puntata costa 0,5 euro e concorre a far vincere con 5 possibili combinazioni 6, 5+1, 5, 4 e 3. Ogni possibilità di vincita ha quindi un’incidenza di 0,1 € sul costo della giocata. Il Superenalotto diventa un gioco equo quando il premio per il 6 è almeno di 622.614.630 x 0,1€, cioè 62.261.463 €.

 

 

21 Novembre 2014 | Vito Tartamella

Codice Sconto