I più incredibili sinkhole

Strade che sprofondano, auto, pullman, case e interi isolati che vengono letteralmente inghiottiti dalle viscere della Terra, seminando distruzione e in alcuni, drammatici, casi, anche la morte. Non è la fine del mondo, ma un fenomeno geologico, purtroppo non così raro soprattutto in alcune zone del pianeta. Ma cosa lo provoca? E dove si può manifestare?

rtx2sersrtx2sff3cjsd2pgxiae4tnwthumb2-rtr7mutthumb2-rtr2en0vthumb2-rtr2f6nathumb2-rtr2f9haget_164710580thumb2-rtr1y7cvthumb2-rtr2n2ncrtr25sxkthumb2-rtr2ow8ithumb2-rtr3bqs5thumb2-rtr32qizthumb2-rtxu38kthumb2-rtxvar7thumb2-rtr2mbbkob_0c8817_enfer-russieApprofondimenti
rtx2sers

Sono le 5 del mattino di oggi, 8 novembre. In una strada centrale di Fukuoka, una città nel Giappone meridionale, si aprono due enormi voragini ai lati della carreggiata. Poi la parte centrale collassa, lasciando un sinkhole (una voragine) larga circa 30 metri. Nessuno è rimasto ferito nell'incidente, ma il crollo ha provocato fughe di gas e ha lasciato alcune zone della città senz'acqua corrente ed elettricità.

rtx2sff3

Secondo l’autorità dei Trasporti di Fukuoka il sinkhole è stato causato dai lavori di costruzione di una fermata vicina della metropolitana. Ma non è l'unico esempio di voragine che si apre all'improvviso, inghiottendo nel sottosuolo tutto ciò che c'era prima, come raccontano le immagini e le spiegazioni di questa gallery.

cjsd2pgxiae4tnw

Lo avrete probabilmente letto un po' ovunque: una voragine di circa 200 metri di lunghezza si è aperta nella mattina di mercoledì 25 maggio su uno dei lungarni del centro di Firenze. L’incidente ha provocato lo sprofondamento di circa venti auto. A causare l’apertura della voragine è stato il cedimento di un grosso tubo dell’acqua, che in seguito ha anche allagatoil buco dove erano sprofondate le auto.
Eventi di questo genere non sono rari. Quando si ha un allagamento, l'acqua rimuove gli strati di terra al di sotto del manto stradale, creando un vuoto. Se il peso sovrastante è eccessivo, il pavimento crolla, creando un cosiddetto sinkhole.
Foto: cortesia di Gianluca Monti / Twitter

thumb2-rtr7mut

Lisbona, 25 novembre 2003: un autobus di linea parcheggiato lungo una strada della città sprofonda in una gigantesca voragine che si apre sotto le sue ruote. Fortunatamente nessuno rimane ferito. 
Secondo gli esperti a provocare il buco sono state le piogge torrenziali dei giorni precedenti, che hanno rimosso lo strato di terra al di sotto del manto stradale.

thumb2-rtr2en0v

Città del Guatemala, 1 giugno 2010: un'enorme voragine ha inghiottito diversi isolati di una delle zone più popolose della capitale. Le violente piogge che hanno accompagnato l'arrivo della tempesta tropicale Agata hanno gonfiato le falde acquifere sotterranee, innescando pericolosi fenomeni erosivi.
A Città del Guatemala l'apertura delle "porte dell'inferno" sono abbastanza frequenti come si vede qui e qui.
Il giro del mondo in 10 buchi

thumb2-rtr2f6na

Dachegnqiao, Cina, 15 giugno 2012: Un piccolo gruppo di persone guarda attonito alla fossa comparsa appena fuori dl muro di cinta dell'asilo locale, inghiottendo una ventina di abitazioni.
La buca, apparsa ai primi di gennaio, si è man mano accresciuta fino a raggiungere, in circa 6 mesi, queste devastanti proporzioni.
Non è chiaro cosa l'abbia provocata: potrebbe essere stato un fenomeno erosivo sotterraneo molto intenso, ma anche il risultato della deviazione di numerosi corsì d'acqua per uso agricolo che ha cambiato completamente il profilo idrogeologico della zona.

I crop circles e altri misteri urbani

thumb2-rtr2f9ha

Les Arcs sur Argens, Francia, 18 giugno 2010: le ingenti piogge, oltre 350 mm in poche ore, e l'esondazione del fiume Le Real hanno aperto numerose voragini nelle strade e piazze del paese, di cui alcune abbastanza grandi da inghiottire un camion.

get_164710580

È una voragine profonda 16 metri e larga quasi 5, quella che il 27 marzo 2013 ha inghiottito Yang Jiabin, una guardia giurata di 25 anni che stava lavorando nel Distretto Futian di Shenzhen. Mentre stava camminando per strada, con un ombrello, Jiabin è stato risucchiato nel buco formatosi nell'asfalto sotto i suoi piedi: i primi passanti hanno tentato di prestare soccorso, ma non c'è stato nulla da fare. La scena è stata anche ripresa da alcune telecamere di sicurezza che riprendevano la zona [Vedi video: attenzione è impressionante e non adatto alla visione per persone sensibili].

La tragedia sarebbe da imputare, secondo alcuni, alle piogge torrenziali che negli ultimi giorni hanno investito la regione, che si sarebbero infiltrate nel suolo, e alla rottura dei vecchi impianti idraulici nella via, che, cedendo, hanno favorito il cedimento dell'asfalto.

Ma i residenti parlano anche di forti vibrazioni del terreno imputabili a un vicino sito di costruzioni: una pianificazione urbana poco assennata, insieme al cattivo stato delle infrastrutture, sarebbero i fattori che hanno causato l'apertura del "buco". Molti residenti della zona hanno abbandonato le proprie case per il timore di fare la stessa fine, anche se le autorità hanno dichiarato la zona "fuori pericolo".

thumb2-rtr1y7cv

12 marzo 2008, San Sebastian (Spagna). Una troupe televisiva documenta l'immensa voragine che si è aperta nel Paseo Nuevo, una strada pedonale che costeggia il litorale.
A provocarla una delle mareggiate più forti degli ultimi anni: la forza delle onde è stata tale da sfondare il manto stradale in numerosi punti.

L'alluvione che ha colpito le Cinque Terre

thumb2-rtr2n2nc

Changchun, Cina, 29 maggio 2011. Alzi la mano chi, percorrendo un ponte con l'auto, non si è mai domandato "e se si rompe?".
Agli sfortunati autisti di questo camion è successo: il pavimento della struttura non ha retto il peso del loro automezzo, che è precipitato di qualche metro rimanendo fortunatamente impigliato alle travi di acciaio che formano lo scheletro del ponte.

I ponti più belli, arditi e pericolosi del mondo

rtr25sxk

Nachterstedt, Germania, 18 luglio 2009. Una strada e due edifici del villaggio sono stati inghiottiti durante la notte da una gigantesca voragine: è ciò che resta di una cava di carbone a cielo aperto convertita in anni recenti in lago artificiale. Ma probabilmente qualcuno non ha fatto i conti con la stabilità delle sponde e con l'erosione.

thumb2-rtr2ow8i

Hangzhou, Cina, 15 luglio 2011. Altra provincia, altro ponte, stesso tipo di incidente. Questo ponte costruito vicino alla Diga delle Tre Gole non ha resistito al peso di un autotreno carico di piastre di acciaio e si è sfondato facendo precipitare il mezzo per diverse decine di metri.
Fortunatamente l'autista è riuscito a mettersi in salvo abbandonando il camion prima del "volo"

thumb2-rtr3bqs5

Ostrowiec Swietokrzyski, Polonia, 19 dicembre 2012. Le basse temperature dell'inverno polacco - nei giorni scorsi la colonnina di mercurio ha sfiorato i -30°- hanno fatto congelare l'acqua intrappolata nelle rocce,  che aumentando di volume ha frantumato interi pezzi di montagna aprendo così enormi voragini nel manto stradale.

thumb2-rtr32qiz

Xi'an, Cina, 27 maggio 2012. Un gruppo di operai al lavoro per riparare una voragine stradale di 15 metri per 6 di profondità apertasi in una strada locale.
Crolli di questa portata, oltre che da fenomeni erosivi, possono essere causati da eventi vulcanici come il riempimento o lo svuotamento improvviso di camere magmatiche sotterranee che alterano in pochi giorni la temperatura dell'acqua contenuta nel sottosuolo.

Scherzi della Natura: i più spettacolari fenomeni erosivi

thumb2-rtxu38k

Schmalkalden, Germania, 1 novembre 2010: una voragine di parecchi metri si è aperta in un giardino della cittadina, portando con sé anche un paio di box.
Cosa provochi questi grandi buchi non è ancora chiaro: secondo i geologi queste depressioni sono causate dal crollo di doline e grotte sotterranee, provocato dall'erosione, da microterremoti o anche dal continuo passaggio di auto sulle strade.

thumb2-rtxvar7

Caracas, Venezuela, 1 dicembre 2010. Il rigonfiamento di un fiume, causato delle ingenti piogge dei giorni precedenti, si è letteralmente mangiato un pezzo di autostrada, lasciando al suo posto un grande buco.
Gli argini del corso d'acqua non hanno retto alla forza dell'onda di piena sgretolandosi.

thumb2-rtr2mbbk

Tripoli, Libia, maggio 2011. I pesanti bombardamenti subiti dalla città da parte dei ribelli e dalle truppe fedeli a Gheddafi hanno aperto qua è là numerosi crateri che, grazie alle tubature rotte, si sono poi riempiti di acqua.
E qualcuno ne approfitta per una foto ricordo decisamente macabra.

ob_0c8817_enfer-russie

Nella regione di Perm, nella Siberia settentrionale, una miniera di carbonato di potassio è collassata, creando un'enorme voragine che ha inghiottito alcune case abbandonate.
È accaduto alla fine di novembre 2014 nei pressi della cittadina di Solikamsk che sorge sopra una zona di due miniere tra loro collegate da una serie di vecchi cunicoli. Per saperne di più.

Sono le 5 del mattino di oggi, 8 novembre. In una strada centrale di Fukuoka, una città nel Giappone meridionale, si aprono due enormi voragini ai lati della carreggiata. Poi la parte centrale collassa, lasciando un sinkhole (una voragine) larga circa 30 metri. Nessuno è rimasto ferito nell'incidente, ma il crollo ha provocato fughe di gas e ha lasciato alcune zone della città senz'acqua corrente ed elettricità.