È vero che il “quack” delle anatre non fa eco?

Verità o leggenda metropolitana?

untitleddesign12
|Shutterstock

No, il quack delle anatre fa eco, anche se per molto si è ritenuto che non producesse alcuna riflessione delle onde sonore. Questo per via delle caratteristiche timbriche del verso delle anatre, che riduce al minimo l’effetto di riverbero a causa del suo suono, che deperisce gradualmente, tanto che l’eco di ritorno non è udibile dall’orecchio umano.

 

Paperina. Trevor Cox, ingegnere acustico dell’Università di Salford (Uk), ha sfatato questo falso mito scientifico con l’aiuto di un’anatra di nome Daisy (Daisy Duck è il nome originale della Paperina Disney). Per lei è stata allestita una speciale camera attrezzata, nella quale Cox ha rilevato attraverso raffinati strumenti la bassissima eco del verso dell’animale.

 

Dopodiché Daisy è stata portata alla Royal Albert Hall – sala per concerti londinese – e qui è stato possibile ascoltare la pur flebile eco del suo quack a “orecchio nudo”.

04 Agosto 2017