Anche le piante sono dei bravi genitori
Un nuovo studio ha evidenziato le strategie che certe piante attuano per prendersi cura della loro "prole". Come la Mammillaria hernandezzi, un piccolo cactus originario delle zone semi-aride del Messico.
Luoghi che suonano bene
Sabbie che cantano, piramidi che cinguettano, palazzi che echeggiano... Ecco le mete del turismo acustico, esplorate da un ingegnere britannico.
I vincitori del Wildlife Photographer of the year
Scorpioni sulla difensiva, leonesse addormentate e affascinanti creature marine sono solo alcuni dei soggetti del prestigioso concorso, alla sua 50esima edizione.
Le chiacchiere al bagno dei lemuri asociali
Respirare l'aria di casa... alla toilette: è quello che succede ai lemuri dai piedi bianchi del Madagascar, che comunicano con i familiari solo grazie all'urina.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Metti una sera in montagna
Una serata per capire e immergersi nella scienza e nella vita della montagna.
Il primo rapporto sessuale della Storia
I primi a sperimentare le gioie del sesso? Pesci ossei vissuti 385 milioni di anni fa, che misero fine a una lunga storia di fecondazione esterna. Ma non è stato subito un successo.
Funghi, belli (e buoni) da morire
Le stranezze di un mondo naturale “a parte”.
Qual è la discarica più inquinata del Pianeta?
È Dandora, nome che suona non troppo diversamente dal mitologico scrigno contenitore dei mali del mondo.
Le caverne di smeraldo della Kamchatka
Alle nostre latitudini l'inverno sembra ancora lontano, ma in alcune zone del mondo il ghiaccio ha già cominciato a dare spettacolo.
L'effetto serra spiegato in un minuto dalla Nasa
Sapreste spiegare in un solo minuto cosa sono i gas serra e il riscaldamento globale? La Nasa lo ha fatto in un video semplice ed efficace.
I colori delle saline di San Francisco
Un habitat prezioso e coloratissimo, immortalato dall'alto con un insolito stratagemma. Le foto magnetiche di Cris Benton in una delle baie più famose del mondo.
L'esplosione dei baby ragni
Una femmina di ragno subisce l'attacco di un maschio e... rilascia una miriade di piccoli ragnetti. Ecco perchè.